Pubblicato in: Cinema Fiere e Festival

Agenda Brasil: la forza del cinema brasiliano allo Spazio Oberdan

Agenda Brasil 2018 a Milano:
Deserto

Il Brasile è un Paese ricco d’arte e l’Agenda Brasil -Festival Internazionale Di Cinema Brasile – gli rende omaggio dal 17 al 29 luglio​ in diversi luoghi di Milano.

Promosso dall’Associazione Vagaluna​, raggiunge la sua settima edizione ed è considerato – grazie ad una programmazione ricercata- la più importante rassegna in Italia.

Ed ecco che all’interno del festival lo Spazio Oberdan proietterà 16 lungometraggi, ​ di cui 14 in competizione, che saranno giudicati da specialisti del cinema ed esperti del mondo culturale lusofono.

Queste pellicole rappresentano la forza del cinema contemporaneo brasiliano, tra fiction e documentari su

personaggi famosi, dal dramma alla commedia, dal thriller al road movie e il realismo fantastico.

Il costo del biglietto va da 7,50 euro per l’intero a 5 euro per quello ridotto con Cinetessera.

Agenda Brasil 2018 a Milano: la programmazione allo Spazio Oberdan

17 luglio – ore 21

Como nossos pais

La storia di una donna che, come tante della vita reale, cerca di essere perfetta in tutti i ruoli (dal professionale al personale) e riceve da sua madre una notizia che sconvolgerà la sua vita. L’opera è stata scelta come miglior film al Festival del Cinema Brasiliano di Parigi 2017 oltre ad aver ricevuto molti premi in Brasile.

  • Ore 20: brindisi inaugurale

18 luglio- ore 17:20

Karingana – Licenca para contar

Tra musica e libri brasiliani, idee e desideri provenienti dai lati opposti dell’Oceano Atlantico, la cantante Maria Bethânia e gli scrittori José Eduardo Agualusa e Mia Couto navigano tra le parole brasiliane, portoghesi, angolane e mozambicane che hanno creato universi diversi e reinventati nella stessa lingua.

18 luglio – ore 19

Legalize ja

Skunk, giovane musicista, incontra Marcelo, venditore di magliette di gruppi heavy metal. La passione per lo stesso genere musicale e il talento di Marcelo nel comporre testi dalla forte impronta sociale avvicinano i due, che si uniscono nel gruppo Planet Hemp. Fim pluripremiato alla Mostra de São Paulo 2017 e al 12. Fest Aruanda do Audiovisual Brasileiro.

18 luglio-ore 21:15

Pela janela

Rosalia, 65 anni, vive nella periferia di San Paolo e un giorno si ritrova all’improvviso senza lavoro.Suo fratello José decide allora di portarla con sé in un viaggio in macchina fino a Buenos Aires che cambierà il modo in cui Rosalia percepisce il mondo intorno a sé. Premio FIPRESCI al Festival di Rotterdam 2017.

19 luglio- ore 17

Nunca me sonharam

Studenti, dirigenti, professori ed esperti riflettono sul tema fondamentale e urgente dell’educazione: le sfide del presente, le aspettative per il futuro e i sogni di chi vive la realtà dell’insegnamento nelle scuole pubbliche brasiliane. Miglior Documentario al LABRFF 2017 di Los Angeles

19 luglio- ore 19

Deserto

Un piccolo gruppo di artisti viaggia per il sertão brasiliano presentando uno spettacolo. Giunti in un villaggio abbandonato, decidono di installarsi e di fondare una nuova comunità, attribuendosi ruoli differenti da quelli che avevano ricoperto per tutta la vita. Questa nuova organizzazione, tuttavia, rivelerà loro i peggiori vizi della vita civile. Film pluripremiato all’11º Encontro de Cinema e Vídeo dos Sertões di Piauí, Brasile e al Fest Aruanda do Audiovisual Brasileiro 2016 di Paraíba, Brasile.

19 luglio-ore 21:15

Todo cliche do amor

La storia di una passionale spogliarellista che decide di diventare madre; di un fattorino che compie un omicidio come prova d’amore verso una fidanzata e di una matrigna che, al funerale del marito, ha l’ultima chance di conquistare l’affetto della sua figliastra.

20 luglio- ore 17:15

Antologia cortometraggi

  • A Gis (Thiago Carvalhaes. Bras., 2016, 21’)
  • Mina Kiá (Katya Aragão. San Tomè e Principe, 2016, 20’)
  • Carga (Luis Campos. Portogallo 2017, 15’)
  • Hospital da Memória (Pedro Paula de Andrade. Bras., 2016, 19’)

20 luglio- ore 1920, luglio

Acucar

Bethania fa ritorno al campo dove un tempo sorgeva lo zuccherificio di famiglia. Tra foto, creature fantastiche, bollette da pagare, lavoratori che reclamano i loro diritti sulla terra, suoni e memorie della vecchia villa, Bethania si ritrova in un presente minacciato dal passato e dal futuro. Premio della Critica come Miglior Film al FESTin di Lisbona, 2018.

20 luglio- ore 21:15

Praca Paris

Segnata da un padre violento e da un fratello trafficante, Gloria vive in una favela di Rio de Janeiro ed è seguita clinicamente dalla giovane psicoanalista portoghese Camila. Tra traumi e follie, le due donne saranno unite da un vincolo che oltrepasserà ogni confine etico e spaziale dell’ambulatorio e diventeranno la metafora di una Rio de Janeiro paranoica e in continua (de)costruzione. Premio Miglior Regia e Miglior Attrice al 19. Rio de Janeiro Int. Film Festival; Menzione del SIGNIS e Premio Don Quijote al 39. Film Festival di L’Avana; Premio di Miglior Attrice al FESTin di Lisbona 2018.

21 luglio- ore 17

A vida extra-ordinariária de Tarso De Castro

Bohémien, provocatore, seduttore. Oltre a essere l’ideatore del settimanale “Pasquim”, Tarso de Castro fu uno dei più grandi giornalisti brasiliani. Ripercorrendo la sua vita, viene a galla la storia di un Paese stordito dalla dittatura e dalla censura, il cui sogno della democrazia nasceva da una generazione libertaria.

21 luglio- ore 19

Berenice Procura

La tassista Berenice vive una crisi familiare con il marito maschilista e il figlio in cerca di una sua identità sessuale. L’assassinio di una transgender sulla spiaggia di Copacabana accenderà il suo lato investigativo, trasformando la sua vita.

21 luglio- ore 21:15

Antes que eu me esqueca

A 80 anni, Polidoro decide di demolire la stabilità della sua vita da giudice pensionato e di divenire socio di un nightclub. Mentre, Beatriz, sua figlia, decide di proibirglielo legalmente, suo figlio Paulo se ne lava le mani. Il giudice stabilisce un incontro forzato tra padre e figlio, riavvicinamento che cambierà le loro vite.

22 luglio- ore 15

Cidades fantasmas

Deserto cileno, Amazzonia brasiliana, Ande colombiane e Pampa argentina. Quattro destinazioni dell’America Latina dove rovine e silenzio fanno da sfondo a un viaggio attraverso i racconti e le memorie di un passato che, chi vi ha abitato, non vuole dimenticare. Miglior documentario al Festival É Tudo Verdade 2017.

22 luglio- ore 16:45

Eu, meu pai e os cariocas

Lúcia Veríssimo, figlia del Maestro Severino Filho, fondatore del guppo vocale Os Cariocas, è ideatrice, regista e narratrice del documentario che mostra la storia della musica brasiliana, partendo dalla famosa Rádio Nacional e passando per Bossa Nova, Tropicália, Samba e MPB. Premio della Giuria Ufficiale come Miglior Film all’In-Edit Film Festival di San Paolo e Barcellona e Premio della Giuria Ufficiale e della Giuria Popolare come Miglior Film al MUVi di Lisbona.

22 luglio- ore 19

A luta do século

Il percorso dei pugili Reginaldo Holyfield e Luciano Todo Duro, che trovarono nella boxe un mezzo per fuggire dalla miseria diventando due dei più grandi idoli dello sport nordestino. La loro rivalità mise sul piede di guerra la Bahia e il Pernambuco degli anni ‘90. Dopo 20 anni di scontri e a più di 50 anni di età, i due nemici decidono di affrontarsi per l’ultima volta. Miglior Documentario al Festival do Rio 2016.

22 luglio- ore 21

Bingo: o rei das manhãs

Basato su una storia vera, Bingo è un film sull’uomo dietro la maschera. Augusto è un attore desideroso della luce dei riflettori. Mentre recita in vari soft porn e soap opera, ha finalmente la possibilità di conquistare la folla quando viene scelto come “Bingo”, un clown televisivo. Con il suo umorismo irriverente e talento naturale, lo spettacolo è un grande successo, ma una clausola sul suo contratto gli proibisce di rivelare la sua vera identità. Augusto diventa una celebrità anonima che, nel tentativo di affermare il suo valore artistico, trova il suo personale decadimento. Premio miglior attore dall’Associação Paulista de Críticos de Artes (APCA) e miglior film al festival del Cinema Brasiliano di Parigi.

Tutti i film a Milano

Da D. Gordon Green a S. Soderbergh: i film a Milano nell’estate 2018 nel nostro spiegone!

 

  • Piazza Oberdan, Viale Vittorio Veneto, 2, 20124 Milano MI, Italia
  • Dal al
Leggi la nostra Privacy Policy