Pubblicato in: Teatro

Un bès Antonio Ligabue al Teatro Elfo Puccini

AvatarMarco Valerio 6 anni fa
Foto: Luigi Burroni

Da lunedì 1 a domenica 7 dicembre il Teatro Elfo Puccini ospita Un bès Antonio Ligabue, spettacolo di e con Mario Perrotta dedicato alla figura del celebre pittore Antonio Ligabue.

Indagare Ligabue significa soprattutto indagare il rapporto di una comunità con lo “scemo del paese”, da tutti temuto e tenuto a margine e accettare lo spostamento che provoca una nuova visione delle cose, una visione “folle”, che mette a rischio gli equilibri di chi osserva, costringendolo a porsi la classica domanda: chi è il pazzo?

Lo spettacolo di Mario Perrotta è una riflessione sulla solitudine dell’uomo Ligabue, sul suo stare al margine, anzi, oltre il confine. Sulla lacerazione di un’anima consapevole di essere un rifiuto della società e al contempo un artista.

Mario Perrotta è una delle figure più interessanti del panorama teatrale italiano contemporaneo. Conosciuto a livello nazionale ed internazionale per il suo lavoro di Teatro Civile, ha raggiunto la notorietà grazie al monologo teatrale Italiani Cincali, dedicato agli italiani minatori in Belgio. Dopo essere passato in tournée da Gualtieri, si è “innamorato” del paese e della figura di Ligabue e a lui ha deciso di dedicare il suo lavoro dei prossimi tre anni.

Un bès Antonio Ligabue sarà in scena alla Sala Fassbinder dello stabile di corso Buenos Aires.

Orari:

Lunedì-sabato 21:00 / domenica 16:00

Durata:

75′ senza intervallo

Prezzi:

Intero € 30.50 / martedì posto unico € 20 / ridotto <25 anni – >65 anni € 16 / scuole € 12 / sostenitore € 40.50

Etichette: