Pubblicato in: Evergreen

Torre Diamante o Diamond Tower: il grattacielo sostenibile di Milano

Donatella ErreDonatella Erre 1 settimana fa
Torre Diamante milano

Negli ultimi tempi girare per Milano vuol dire imbattersi continuamente in un cantiere, segno di una città in continuo cambiamento. Tra le aree più recenti e amate troviamo sicuramente la zona di Porta Nuova.

Da piazza Gae Aulenti con le sue fontane colorate alla Unicredit Tower, fino alla Torre Diamante (conosciuta anche come Diamond Tower), sede della BNP Paribas dal 2016. Ma sapete che questa particolare struttura è anche parte di un progetto di sostenibilità?

Torre Diamante: un edificio architettonico unico nel centro di Milano

Sicuramente chi passa dalle parti di Porta Nuova non potrà che rimanerne affascinato dall’enorme complesso di grattacieli che si troverà davanti. E se il Bosco Verticale resta unico nel suo genere, tutta l’area presenta edifici molto particolari. Nella zona est si trova infatti la Torre Diamante.

I suoi 28 piani di altezza che occupano complessivamente 30.000 mq colpiscono al primo sguardo proprio per la sua forma sfaccettata, che ricorda appunto un diamante. Al suo interno di trovano gli uffici bancari, ma per chi ha modo di visitarlo, per un evento, una conferenza, per lavoro o in occasione di alcune aperture particolari come Invito a Palazzo, potrà ammirare tutta la città di Milano da una nuova prospettiva e anche alcune importanti opere che fanno parte del Patrimonio Artistico del gruppo, come le opere di Arnaldo Pomodoro e di Giacomo Balla, giusto per citarne alcuni.

diamond tower milano

Torre Diamante: simbolo di sostenibilità

La vera particolarità della torre non è tanto nella sua forma movimentata, ma nei materiali che la compongono tanto all’esterno quanto all’interno. Parte del progetto di riqualificazione della zona, l’edifico è infatti pensato per essere totalmente sostenibile.

Dalle vetrate fino agli interni, realizzati con materiali ecologici e provenienti dalla regione per abbattere le emissioni, ogni dettaglio è pensato per risultare il meno dannoso possibile all’ambiente e anche per il benessere dei dipendenti. La filosofia e il design, che sposano pienamente la visione del Gruppo, sono stati curati dallo Studio Mantero e hanno ricevuto la certificazione green, tanto da conquistarsi la certificazione LEED GOLD ovvero uno dei più importanti riconoscimenti del Green Building Council per edifici che prestano particolare attenzione alla sostenibilità ambientale.