Pubblicato in: News

Torna a Milano il Forum delle Politiche Sociali, giunto alla quarta edizione

Marco Valerio 4 anni fa

forum-politiche-socialiDal 27 febbraio al 7 marzo torna a Milano il Forum delle Politiche Sociali, giunto alla sua quarta edizione.

Concentrato sul dibattito relativo al welfare, il Forum delle Politiche sociali si articola come un confronto lungo 9 giorni, con 40 appuntamenti e 280 relatori organizzato dal Comune di Milano in vari luoghi della città da Palazzo Marino, alla Casa dei Diritti, dalla Fabbrica del Vapore alla Casa della Legalità.

Saranno coinvolte tutte le realtà attive in città, tra istituzioni, enti, privato sociale e volontariato, facendo il punto su quanto fatto finora e su cosa ancora deve essere compiuto per garantire servizi, assistenza e riconoscimento a tutti i cittadini.

Si inizia venerdì 27 febbraio alla Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4 con l’assessore comunale alle politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, che aprirà i lavori e gli interventi, tra gli altri, del sindaco Giuliano Pisapia, del prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca, del presidente onorario di Libera, don Luigi Ciotti e del presidente di Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti.

Nel pomeriggio del 27 febbraio, sempre alla Fabbrica del Vapore, sarà affrontato il delicato tema delle politiche dell’abitare. Il secondo grande momento di discussione è in programma lunedì 2 marzo: dalle ore 15, nella sede delle Acli in via della Signora 3, si parlerà di nuove povertà.

Il Forum proseguirà nei giorni successivi con dibattiti e iniziative nei quartieri su nuove povertà, famiglia, anziani, infanzia, persone con disabilità immigrazione, diritti civili, omofobia, sull’esperienza delle social street e su Expo “sociale” 2015.

Tra gli altri eventi in programma l’inaugurazione di Oplat latteria sociale di Saman (28 febbraio), l’apertura di uno sportello sull’educazione finanziaria e per la gestione dei propri risparmi in piazzetta Capuana a Quarto Oggiaro (28 febbraio), l’avvio della consulenza legale gratuita presso la Casa dei Diritti (martedì 3 marzo), una serata dedicata al diritto di culto (giovedì 5 marzo) e la proiezione di due film al Cinema Anteo incentrati sul tema dei diritti civili, delle pari opportunità e dell’omofobia.

Il primo film è Pride commedia inglese del regista Matthew Warchus, presentato allo scorso Festival di Cannes, tratto da una storia vera accaduta in Inghilterra a metà degli anni ’80 e incentrata sul sostegno portato dalle comunità gay e lesbiche allo sciopero dei minatori contro le politiche dell’allora primo ministro Margaret Thatcher (venerdì 6 marzo con alcune scuole superiori di Milano).

Il secondo film è Scusate se esisto di Riccardo Milano con Raul Bova e Paola Cortellesi che racconta gli stereotipi sull’identità di genere che la nostra società ancora vive (sabato 7 marzo con la presenza di Paola Cortellesi).

Una serie di iniziative saranno dedicate specificamente alla tema della salute della prevenzione. Primo appuntamento sabato 28 alle ore 15.30 in piazza Duomo con la partecipazione alla Marcia dei Malati Rari.

Il programma completo del Forum delle Politiche Sociali è consultabile cliccando qui.