Pubblicato in: News

Terremoto a Milano: epicentro in Garfagnana

Oriana Davini 4 anni fa
Terremoto

Aggiornamento delle 16.30

Francesco Cappelli, assessore all’Educazione e Istruzione del comune di Milano, ha dichiarato: “Ci tengo ad informare i genitori che il Comune è intervenuto tempestivamente, subito dopo il terremoto, attivando la procedura di controllo di tutte le sedi che ospitano le scuole, i centri estivi e le case vacanza. Vorrei rassicurare le famiglie che non si è verificato alcun danno e i bambini potranno continuare senza alcun problema le proprie attività“.

Una scossa di terremoto è stata avvertita distintamente a Milano e in tutto il Nord e Centro Italia poco dopo mezzogiorno.

Secondo le ultime notizie date dall’Istituo di Geofisica statunitense, l’epicentro sarebbe a 10 km di profondità in Garfagnana, in Toscana, a pochi chilometri da Fivizzano, provincia di Massa e Carrara. La magnitudo è 5.2 della scala Richter. 

Non si ancora se ci siano stati danni a persone o abitazioni, al momento sappiamo solo che la scossa è stata sentita particolarmente in Liguria, Veneto, Lombardia, Piemonte ed Emilia, già teatro di un fortissimo terremoto nel maggio 2012.

A Bologna, infatti, in molti sono scesi per strada abbandonando le abitazioni, così come a Marina di Carrara.

A Milano sono stati soprattutto i piani alti dei palazzi a ballare.

A dare la notizia praticamente in tempo reale, come sempre, è stato Twitter: per rimanere aggiornati, consigliamo di seguire le ultime notizie con l’hashtag #terremoto.

Per capire dov’è Fivizzano, il comune considerato epicentro del terremoto, ecco la mappa: