Pubblicato in: Partner

Il Teatro della Moda: la scuola per diventare artigiani dell’haute couture

News PartnerNews Partner 10 mesi fa
scuole di moda milano il teatro della moda

Una scuola-laboratorio che unisce Milano e Parigi col filo rosso dell’artigianalità. E un nome che riporta subito al fascino del palcoscenico, perché in qualche modo è nato lì. Ecco Il Teatro della Moda fashion lab, trasferitosi da qualche mese nella nuova sede di via Ilarione Rancati (Turro).

Nato qualche anno fa nelle menti e nel cuore dei fondatori, Alessandro D’Ambra, Antonio Depriori, Daniela D’Ambra, Elena Bega, Alessia Guarinelli e Elena Ruggi, deve il suo nome all’omologo progetto che ha visto la luce nella Parigi del primissimo secondo dopoguerra. In una Parigi ormai devastata dal conflitto mondiale le maggiori case di moda francesi, in collaborazione con gioiellieri, designer e altri professionisti del settore, vestirono piccoli manichini con i modelli delle nuove collezioni e allestirono mostre teatrali in tutta Europa e in America, con lo scopo di ribadire al mondo che nonostante la crisi, l’industria della moda francese era ancora piena di vita e avrebbe continuato a dettare le regole dell’alta moda.

Il Teatro della Moda milano

Fin da subito Il Teatro della Moda ha deciso di puntare sull’attenzione al dettaglio artigianale, accompagnando gli allievi nel percorso di formazione, scegliendo di accoglierne un numero limitato per poterli seguire al meglio. L’obiettivo? Formare veri artigiani della moda, per riprendere l’arte del fare che ha da sempre accompagnato la moda in Italia.

Ma con un’ispirazione appunto anche molto parigina, “perché l’alta moda è nata a Parigi, da sempre capitale dell’haute couture – racconta Alessandro -. E il Teatro della Moda lavora per raccogliere l’eredità dei grandi stilisti francesi, con un’attenzione costante alle tendenze più attuali“.

Incontriamo Alessandro e il suo staff un pomeriggio di pausa tra le lezioni. L’open space è luminoso e colorato e immaginiamo questi grandi tavoli fino a pochi minuti prima circondati dagli allievi, appassionati di moda, aspiranti sarti e designer. Intorno a noi bozzetti, campioni e scampoli di stoffe e tessuti, rocchetti di filo colorati, passamaneria, macchine per cucire e altri strumenti di lavoro. Un laboratorio, è questa l’anima che Il Teatro della Moda ha scelto per sé fin dall’inizio. Perché per creare un abito occorrono creatività e talento ma anche l’arte di saper utilizzare al meglio le proprie abilità manuali.

Il Teatro della Moda, i corsi

scuole di moda milano Il teatro della moda

Com’è nato Il Teatro della Moda e cos’è oggi? Ce lo racconta Alessandro.

“La scuola è nata tre anni fa, un progetto a cui abbiamo dato vita in team e che parte dalla formazione, mantenendo come solido punto fermo la sartorialità artigianale. Abbiamo studiato bene come impostarla e fatto un lungo lavoro di ricerca, che ci ha condotto alla decisione di realizzare un vero laboratorio. Ci teniamo che chi viene da noi si trovi a proprio agio perché così si riesce a trasmettere e ricevere di più. In tutti i nostri corsi c’è questo punto fermo.
Ci sono i corsi sartoriali con una durata minima di 400 ore che prevedono un esame finale per l’attestato di qualifica. Corsi brevi, da 50 a 200 ore, adatti a chi ha poco tempo e vuole dedicarlo al proprio hobby. E poi corsi di specializzazione: indicati a chi abbia già conseguito degli studi nel settore e voglia approfondire con il metodo del laboratorio. I corsi sono open, si possono iniziare in qualsiasi momento, le iscrizioni sono aperte tutto l’anno perché si tratta di percorsi individuali e cuciti intorno agli interessi degli allievi”.

Quali sono le competenze che gli studenti acquisiscono frequentando i vostri corsi?
“Puntiamo a preparare persone capaci di lavorare già in modo molto autonomo, che siano in grado di disegnare, tagliare e confezionare un capo fin nelle minime rifiniture. Durante l’intero percorso formativo spieghiamo inoltre agli allievi come e dove acquistare i materiali e li accompagniamo a visitare le fiere di settore per fare ricerca. Tra queste ultime, due sono sicuramente le nostre tappe fisse, Milano Unica e Premiere Vision a Parigi”.

Chi sono i vostri allievi?
“Accogliamo tutte le età, abbiamo studenti dai 16 fino a 60 anni, che inseriamo nei corsi in maniera mista, senza restrizioni. Alcuni dei nostri allievi sono persone che hanno già avuto una formazione nella moda e intendono acquisirne una più artigianale, altri già lavorano e vogliono apprendere quest’arte, o ritrovarla come hobby, come una volta si imparava andando a bottega. C’è ad esempio un giovane artista che vuole crearsi da solo gli abiti di scena. Per lui abbiamo realizzato un corso ad hoc. Abbiamo allievi italiani ma anche internazionali, dal Sudamerica, dalla Francia, dalla Russia. Il corso più richiesto e frequentato? Quello di modellista sartoriale”.

Il Teatro della Moda, lo spazio atelier

Il Teatro della Moda milano Atelier

Oltre alla formazione, Il Teatro della Moda lavora anche nell’ambito della produzione sartoriale haute couture “Lavoriamo su richiesta, per esempio nella creazione di abiti da sposa e altri capi su misura, e realizziamo collezioni. Abbiamo da poco inaugurato lo Spazio Atelier, riservato ai nostri clienti, dove è possibile visionare i cataloghi dei tessuti, il campionario, e un’anteprima della collezione di stagione”.

Vogliamo chiudere con un consiglio per i nostri lettori: qual è la vostra Milano della moda? Dove consigliate di andare a chi è in cerca di chicche?

“Penso sicuramente alle zone di Brera e Moscova. Lì si possono trovare atelier e botteghe molto artigianali, luoghi conosciuti ma anche nascosti. Un’altra area dove trovare le botteghe storiche è quella dei Navigli”.

 

Il Teatro della Moda – Fashion Lab Milano

Via Ilarione Rancati, 24 A, 20127 Milano

www.ilteatrodellamoda.com

E-mail: info@ilteatrodellamoda.com
Contatti telefonici: 331 4169956
02 22198832

Facebook: teatrodellamoda

Instagram: ilteatro.dellamoda

 

 

A cura di Milano Weekend Adv

Etichette: