Pubblicato in: Cinema

I quattro eroi corazzati tornano al cinema: la recensione di Tartarughe Ninja 2

Tartarughe Ninja 2.La recensione

Tartarughe Ninja 2.La recensione


Giovedì 7 luglio
tornano al cinema le leggendarie Tartarughe Ninja. Leonardo, Raffaello, Donatello, Michelangelo i quattro rettili mutanti, ghiotti di pizza, sono i protagonisti del secondo capitolo, tutto azione e adrenalina: Tartarughe Ninja 2: fuori dall’ombra per la regia di David Green. A differenza del primo, centrato sulla storia delle quattro accattivanti tartarughe antropomorfe, Tartarughe Ninja 2: fuori dall’ombra riprende la storia da dove si è interrotta e strizza decisamente l’occhio a un pubblico “teen”.

Non è un caso che le tartarughe in questione siano giovani, veri e propri beniamini alle prese con i problemi che affliggono la maggior parte degli adolescenti di tutto il globo: l’accettazione di sé, l’identificazione con il gruppo di appartenenza e una buona dose di autodeterminazione che le spingerà finalmente a uscire allo scoperto. Sul piano dello spettacolo, gli ingredienti ci sono tutti: roboanti detonazioni, automobili lanciate al limite di ogni legge gravitazionale, inseguimenti a “rotta di collo”, bestioni ottusi, l’immancabile bomba sexy Megan Fox e infine la minaccia apocalittica che incombe sull’umanità. Tutto condito da una massiccia dose di tecnica digitale.

In questa esplosione di effetti speciali, l’aspetto che mette in pace uno spettatore poco coinvolto nella vicenda, sono le meravigliose panoramiche di una incantevole e sfavillante New York. Green, tuttavia, si perde un po’ in una trama consueta per il genere con dei “cattivi” privi di consistenza psicologica e storia personale e un manipolo di personaggi esasperatamente funzionali, ma poco tratteggiati, aspetti non secondari che in parte impoveriscono la pellicola.

Per fortuna ci pensano Leonardo e i suoi “fratelli”, veri eroi, con la loro ironia e un tocco di goffaggine al momento giusto, a risollevare le sorti di questo fragoroso e caotico secondo capitolo, apportando qua e là qualche spunto divertente e originale.  Tartarughe Ninja 2: fuori dall’ombra, c’è da scommettere, farà breccia su un pubblico di giovani (e non solo) estimatori di questo quartetto di “simpatiche corazzate canaglie”.

Voto per noi : 6+

Etichette:
Offerta Libraccio 2018