Pubblicato in: Shopping

Swap Party degli accessori: a Milano ci si scambia borse, scarpe e cinture

Oriana DaviniOriana Davini 4 anni fa

vestiti

Ormai a Milano impazzano gli swap party: impossibile non conoscere questa nuova tendenza dello shopping, non a caso, nata in anni di crisi.

Perché ‘swap‘ significa ‘barattare‘ e non c’è nulla di meglio che organizzare feste ed eventi dove lo scopo è appunto quello di scambiarsi vestiti, borse, scarpe, accessori: tutto quel che non si usa lo si baratta con qualcosa di usato ma che piace. E soprattutto che è gratuito o a prezzo molto ridotto (ricordiamo che sono anche iniziati i saldi invernali).

Se questa filosofia vi piace, il primo appuntamento a Milano per il 2016 è domenica 17 gennaio con lo swap party degli accessori: borse, scarpe, cinture e tutto ciò che di accessorio giace nell’armadio in cerca di un migliore utilizzo sarà protagonista di un evento ad hoc.

Organizzatore della festa è qualcuno che se ne intende, ovvero l’applicazione Swap Party: la location prescelta è a Milano in via Pietrasanta 12 (citofono 101) a partire dalle 15.30.

Per partecipare occorre scaricare l’app gratuita, accedere alla sezione ‘party’ e confermare la propria presenza: ogni partecipante può portare un massimo di 15 pezzi da scambiare, ai quali verrà assegnato un valore (cheap, medium o expensive).