Pubblicato in: Cinema

Milano Weekend vi invita al cinema: biglietti gratis per Strange But True

Maria Lucia TangorraMaria Lucia Tangorra 4 settimane fa
Strange But True

 

Aggiornamento al 29 agosto

Grazie a tutti ma i biglietti sono terminati

Strange But True esce nelle sale italiane il 12 settembre con Notorius Pictures e ancora una volta MilanoWeekend vi dà l’occasione di pregustarvelo in anteprima. Il lungometraggio è tratto dal romanzo di John Searles ed è interpretato da Nick Robinson, Amy Ryan, Greg Kinnearm, Connor Jessup, Mena Massoud e Margaret Qualley già presente nel cast di ‘Once Upon a Time in Hollywwod‘ diretto da Quentin Tarantino e nel cast della serie televisiva ‘The Leftovers‘.

Per i nostri lettori sono disponibili 20 inviti (10×2) per martedì 27 agosto (la proiezione è alle h 20,30) presso il NOTORIOUS CINEMAS Centro Sarca Sesto San Giovanni. Per ricevere i biglietti omaggio scrivete a cinema@milanoweekend.it (indicando i vostri nomi e cognomi) entro e non oltre le ore 10 di venerdì 23 agosto. I lettori confermati saranno iscritti alla newsletter gratuita del giovedì di Milano Weekend.

Questa la sinossi ufficiale del film:

Dopo il ballo di fine anno, Melissa (Margaret Qualley) e Ronnie (Connor Jessup) trascorrono una notte romantica insieme. In seguito, però, i due hanno un grave incidente d’auto e il ragazzo muore. Cinque anni dopo la tragica morte, Melissa si presenta a casa della famiglia del ragazzo incinta di quasi nove mesi e convinta che il suo bambino sia di Ronnie. È stata con un solo uomo nella sua vita e quello era Ronnie; per lei, questa è l’unica spiegazione.

Strange But True: le note di regia

Un thriller ricco di suspense e sfumature, arricchito di oscure caratteristiche americane che ispirano il regista Rowan Athale sin dall’adolescenza: “quando ho iniziato a cercare il modo di portare Strange But True sullo schermo, pensavo che la sceneggiatura di Eric Garcia fosse un accattivante mistery thriller. Ma più mi addentravo nella storia, più capivo che era una splendida analisi sul devastante potere della perdita; e il potere ancora maggiore della negazione. Per me, questa era una storia guidata dalle complesse, e a volte sconcertanti, macchinazioni interiori dei protagonisti”.

Strange But True: il trailer ufficiale