Pubblicato in: News

Sciopero ATM il 25 novembre: possibili disagi a metro, tram e bus

RedazioneRedazione 5 giorni fa
tram milano

Alcune sigle sindacali autonome e di base hanno indetto uno sciopero mercoledì 25 novembre, coinvolgendo il settore dei trasporti pubblici sotterranei e di terra. L’agitazione durerà dalle 18 alle 22, fascia oraria nella quale non sono garantiti i consueti orari per i mezzi Atm.

Atm sciopera: possibili disagi per metro, bus e tram

Lo sciopero è stato annunciato da due sigle aziendali interne ad Atm e da una nazionale. L’azienda di trasporti milanese ha reso noto l’elenco delle percentuali di adesione agli scioperi passati, in modo da avere un quadro della situazione. Per le quattro ore della sera del 25 novembre sono previsti possibili ritardi e cancellazioni per le linee metropolitane, oltre a bus e tram.

Interessate anche le linee Agi, che subiranno possibili cancellazioni delle corse dei bus 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433 e Smart Bus. Saranno garantite le corse in partenza dai capolinea dall’inizio del servizio alle 18 e dalle 22.01 fino al termine delle corse.

Spostarsi in auto: spenta area C e sospesi i pagamenti degli stalli blu

A causa delle restrizioni imposte sulla Lombardia, a partire dal 5 novembre sono state spente le telecamere di Area C, oltre alla sospensione dei pagamenti dei parcheggi blu. Dal 23 ottobre è spenta anche Area B fino a data da destinarsi.

Queste misure, insieme alla riduzione della capienza sui mezzi al 50%, sono iniziative volte a ridurre gli assembramenti su metro e bus durante le ore di punta, interessate dallo sciopero di mercoledì.

Motivazioni dello sciopero

Come scritto in precedenza gli scioperi indetti sono tre, tutti per lo stesso giorno e la stessa fascia oraria. Due sono di natura interna ad Atm, come si legge nei due comunicati:

  • Sciopero aziendale CONFIAL Trasporti – Trasporti STAS – USB Lavoro Privato – CAMBIA-MENTI M410. Le segreterie territoriali delle OO.SS. CONFIAL Trasporti – Trasporti STAS – USB Lavoro Privato – CAMBIA-MENTI M410 hanno congiuntamente indetto uno sciopero di 4 ore dei lavoratori del Gruppo ATM S.p.A. con le seguenti motivazioni: “gestione dei trasferimenti del personale, fruizione delle ferie ed assegnazione dello straordinario, sicurezza del personale, gestione del personale addetto al settore segnalamento metropolitana”.
  • Sciopero aziendale AL COBAS. L’Associazione Lavoratori COBAS ha indetto uno sciopero di 4 ore dei lavoratori del Gruppo ATM S.p.A. per le seguenti plurime motivazioni: “contro la liberalizzazione -privatizzazione del TPL; contro le gare d’appalto e per la re-internalizzazione dei servizi di TPL ceduti in appalto; contro il progetto MILANO NEXT; per la re-internalizzazione delle lavorazioni; per la gratuità dei servizi di TPL; per l’avvio di una commissione d’inchiesta che, in base allo statuto comunale, faccia luce sui fatti già oggetto di indagini della Autorità giudiziaria; per il commissariamento delle commissioni che non hanno vigilato sulla regolarità degli appalti”.

La sigla nazionale aderisce agli scioperi aziendali con le seguenti motivazioni:

  • Sciopero nazionale USB Lavoro Privato. La struttura nazionale della O.S. USB Lavoro Privato ha indetto uno sciopero nazionale del settore del trasporto pubblico locale di 4 ore, a cui aderisce l’articolazione territoriale USB Regione Lombardia, con plurime motivazioni tra cui: “tutela della salute e sicurezza lavoratori e collettività, ritardi nella corresponsione delle somme dovute per la cassa integrazione, quadro normativo che definisce misure di prevenzione insufficienti”, rivendicando un servizio pubblico che tuteli la salute di lavoratori e cittadini.