Pubblicato in: Trasporti

Sciopero di Atm del 27 settembre: le informazioni sui trasporti a Milano

Alessio CappuccioAlessio Cappuccio 4 settimane fa
sciopero atm 27 settembre
Foto: Bjørn Giesenbauer on Visualhunt.com / CC BY-SA

L’autunno è appena iniziato, e quasi contemporaneamente anche il cattivo tempo ha iniziato ad aleggiare su Milano. Come se non bastasse venerdì 27 settembre ci sarà quello che si può definire il primo sciopero dei trasporti pubblici dell’annata 2019-2020.

A indire la manifestazione della durata di 24 ore, che coinvolgerà i dipendenti di Atm, la Confederazione Unitaria di Base Trasporti (Cub Trasporti) e l’Organizzazione Sindacale Sol Cobas.

Sciopero di Atm del 27 settembre: le motivazioni

Queste le motivazioni indicate dalle due sigle sindacali che hanno portato i lavoratori a incrociare le braccia: la dimostrazione sarà “contro la liberalizzazione e la privatizzazione del TPL, contro le gare di appalto e per l’affidamento diretto in house dei servizi di TPL.”

Più nello specifico Cub Trasporti ha fatto sapere che lo sciopero avrà come obiettivo mettere in luce “la quotazione in borsa e la vendita delle azioni del Gruppo Atm”, mentre Sol Cobas rivendica: “il mantenimento dei livelli occupazionali e salariali, ovvero per un adeguamento salariale in linea con i livelli europei..” e “un maggiore sviluppo e investimenti nell’ottica di maggiore efficienza e contro l’adeguamento del sistema tariffario”.

Sciopero dei trasporti a Milano: orari e fasce di garanzia

Gli orari durante i quali avverrà lo stop del personale viaggiante e di esercizio, sia in superficie che sulla metropolitana, vanno dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 alla fine del servizio.

Previste dunque le usuali fasce di garanzia, durante le quali il servizio è assicurato normalmente, che vanno dall’inizio del servizio alle 8.45 e nel pomeriggio dalle 15 alle 18.

Atm, nel rispetto delle disposizioni in materia di informazione all’utenza, ha diffuso le percentuali medie complessive di adesione registrate nel corso delle ultime astensioni proclamate dalle stesse sigle che hanno indetto lo sciopero del 27 settembre: i dati sono disponibili sul sito dell’azienda dei trasporti pubblici milanesi.

Sciopero dei mezzi a Milano: le alternative

In caso di forte adesione si sconsiglia, se non in casi di stretta necessità, l’utilizzo della propria macchina, che rischierà di contribuire all’intasamento del traffico, così come ovviamente il car sharing (che invece rischia l’immediato esaurimento di vetture disponibili).

La stagione, nonostante qualche saltuaria pioggia, per il momento consente ancora pratici e comodi spostamenti su due ruote, con la propria bicicletta oppure usufruendo del servizio offerto da BikeMi. Ricordiamo poi l’alternativa rappresentata dal servizio di free floating di Mobike, di cui abbiamo parlato per esteso in un articolo in cui vi avevamo presentato i due nuovi player del bike sharing (qui invece trovare consigli e dritte per attraversare Milano in bici).

Per restare informati sulla circolazione dei mezzi basterà controllare l’account ufficiale Twitter di Atm oppure il sito dell’azienda, che pubblica notizie in tempo reale. Anche Milano Weekend sui propri canali social di Facebook e Twitter darà una serie di aggiornamenti sulla viabilità e le linee in servizio.

Etichette: