Pubblicato in: Teatro

Sanghenapule: Saviano e Borrelli tornano al Piccolo per raccontare San Gennaro

Oriana DaviniOriana Davini 2 anni fa
sanghenapule

sanghenapuleRoberto Saviano e Mimmo Borrelli tornano al Piccolo Teatro Grassi di Milano con lo spettacolo ‘Sanghenapule‘, ovvero il racconto di Napoli sulle tracce di San Gennaro.

Lo scrittore napoletano per una volta abbandona quindi le tematiche legate a camorra e malavita e sceglie di raccontare ai milanesi la vita straordinaria del patrono della città partenopea.

Dal 10 al 18 gennaio va in scena la napoletanità, raccontata da due personaggi che molto hanno in comune: Borrelli e Saviano sono infatti nati entrambi a Napoli nello stesso anno, il 1979, e insieme approfittano di una trama tra il serio e il grottesco per portare sul palco frammenti di storia della loro città.

Il tutto partendo dal simbolo più napoletano per eccellenza: San Gennaro, che sotto il Vesuvio è protagonista di un vero e proprio culto dove religione e tradizioni pagane si intrecciano.

Il risultato è una Divina Commedia napoletana, con Roberto Saviano nei panni di Virgilio e Borreli in quelli di Dante: lo scrittore usa il suo talento affabulatorio per portare il pubblico in un viaggio drammatico che ruota intorno alla potente presenza scenica di Borrelli.

Il sangue a cui si riferisce il titolo è quello di San Gennaro che si scioglie ogni anno, rinnovando il patto tra la città e il patrono. Ma è anche quello dei primi martiri cristiani e dei martiri laici della Repubblica partenopea che nel Settecento si oppose all’oppressione borbonica, è il sangue degli emigrati partenopei di inizio Novecento, quello versato sotto le bombe della Seconda Guerra Mondiale e, in tempi più recenti, quello degli agguati di  camorra.

sanghenapule saviano

Immaginando uno spettacolo su San Gennaro – racconta lo stesso Saviano – pensiamo a un racconto di Napoli attraverso i secoli. Il Santo ne è protagonista in quanto figura di mediatore, spartiacque tra il bene e il male, tra il celeste e il sotterraneo, tra la luce della nostra città e l’oscurità delle sue contraddizioni“.

Ad accompagnare Saviano e Borrelli sul palco ci saranno le musiche, eseguite dal vivo, di Antonio della Ragione e Gianluca Catuogno.

Sanghenapule – Vita straordinaria di San Gennaro

dal 10 al 18 gennaio 2017

Teatro Studio Melato (via Rivoli 6, M2 Lanza)

Orari: mar gio e sab 19.30, lun mer e ven 20.30, dom 16

Biglietti: platea 33€, balconata 26€

Etichette: