Pubblicato in: Viaggi

Resort nel Salento: natura e relax all inclusive nel Parco di Ugento

Avete mai unito al fascino di una destinazione baciata da mare e sole, come il Salento, quello del soggiorno in un eco resort, concepito per integrarsi nella natura circostante pur offrendo tutti i comfort? È la fortunata formula dell’Iberotel Apulia, quattro stelle all inclusive a Marina di Ugento, nel cuore del Parco regionale (istituito nel 2007) nella parte più a sud del ‘tacco’ dello stivale formato dalla penisola italiana.

La struttura dà subito una sensazione di grande accoglienza e respiro, perché costruita in orizzontale, non oltre il primo piano di altezza, con tufo locale (parente della pietra calcarea che ha reso celebre il barocco leccese) e le sue 10 corti circondate da uliveti, lavande e rosmarini: profumi che avvolgono mentre si cammina verso una delle 333 camere, ben distribuite negli ampi spazi di questo ‘antistress resort’ sul Mar Jonio. Il Wi-fi è gratuito in tutte le aree comuni.

La cura dell’ambiente è resa concreta anche dai sistemi di riciclo dell’acqua e dall’attenzione alla raccolta differenziata dei rifiuti. Niente bottiglie di plastica: all’interno di ogni corte è presente un dispenser di acqua potabile (naturale e gasata) sempre attivo. Una lunga passerella in legno consente un comodo accesso a piedi alla spiaggia attrezzata con chiosco – a circa 200 metri – senza rovinare la pineta circondata da sabbia e rovi e arricchita da piante di altri ecosistemi, di interesse anche per chi ama la fotografia; nella vegetazione spontanea tra le dune, inoltre, è possibile effettuare visite naturalistiche, grazie al progetto di ecoturismo ‘Acqua e Macchia’ sviluppato dall’associazione Avanguardie in collaborazione con l’albergo.

Promosse anche la Spa dell’Iberotel Apulia, che si distingue per cortesia e professionalità dei trattamenti e accoglie i clienti anche con docce emozionali, sauna finlandese e bio sauna; e la ristorazione a buffet con gradevoli location al chiuso e all’aperto, piatti tipici salentini (ciceri e tria, frise, mozzarella fresca e polpo alla pignata, per citarne alcuni) e varie proposte tra cui centrifugati, colazione british e grill di pesce fresco.

Uno degli aspetti più interessanti per chi ama lo sport è la possibilità di seguire lezioni di golf (incluse nel prezzo del trattamento all inclusive) in compagnia del simpatico maestro britannico Simon Elliott, sperimentando varianti come l’adventure golf in pineta, con buche e mazze diverse o il beach golf, che si pratica in spiaggia con palline antistress oppure in acqua con le biodegradable golf balls, che una volta tirate in mare si sciolgono e rilasciano cibo per pesci.

Sono disponibili anche campi di tennis, calcetto, green volley, ping pong e percorsi fitness in pineta tra le 33 attività in programma. finlandese e bio sauna; e la ristorazione a buffet con gradevoli location al chiuso e all’aperto, piatti tipici salentini (ciceri e tria, frise, mozzarella fresca e polpo alla pignata, per citarne alcuni) e varie proposte tra cui centrifugati, colazione british e grill di pesce fresco.

Nell’articolo i prezzi della stagione 2013 e la nostra fotogallery del resort.

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!