Pubblicato in: Evergreen

Storia del Piccolo Teatro Grassi, uno dei luoghi culturali iconici di Milano

Arianna De FeliceArianna De Felice 1 settimana fa
piccolo teatro grassi

A pochissimi passi da piazza Cordusio si trova una piccola via di Milano tra le più caratteristiche del centro storico: via Rovello. Appena svoltato l’angolo al civico 2 si può scorgere il Piccolo Teatro di Milano, luogo storico della città.

Palazzo Carmagnola e il Piccolo Teatro di Milano

L’edifico fu donato nel 1415 da Filippo Maria Visconti al conte di Carmagnola, Francesco Bussone che ispirò la tragedia manzoniana.

Dopo essere stato luogo di dimora della famiglia Dal Verme venne confiscato da Ludovico il Moro. che lo donò a Cecilia Gallerani, la celebre Dama con l’ermellino ritratta dal Leonardo da Vinci.

In anni più recenti, verso la fine del Settecento si trasferì nel palazzo l’amministrazione comunale: da allora venne rinominato Broletto Nuovissimo.

All’interno del palazzo, dal 1947, si colloca nell’ala sinistra il Piccolo Teatro della Città di Milano. Esso fu il primo teatro stabile di Milano, fondato da Paolo Grassi e Giorgio Strehler.

All’esterno il Piccolo Teatro si caratterizza con l’insegna ‘Piccolo Teatro‘ appunto e un ingresso ad arcata. Entrando ci si immette nel primo cortile. È il più piccolo ed è caratterizzato da una pianta quadrata e porticato sui lati, in stile bramantesco. Il secondo cortile invece si affaccia su via Broletto.

Il successo del Piccolo Teatro a Milano

Come abbiamo anticipato sono stati Paolo Grassi e Giorgio Strehler a fondare il Piccolo Teatro. Era il maggio del 1947 quando andò in scena L’albergo dei poveri di Maxim Gor’kij. Nacque così dagli sforzi di due giovani ventenni il primo teatro a gestione pubblica di tutta Italia.

Il successo fu immediato grazie anche alla varietà del palinsesto che vedeva unire grandi opere internazionali, autori italiani, attori di grido del momento e, soprattutto, le opere di Strehler. Proprio lui, dopo un periodo di allontanamento combatté per il teatro e per la sua cultura arrivando, nel 1997 a progettare il Nuovo Piccolo Teatro. Strehler non riuscì mai a vedere il suo progetto completato, morì infatti il giorno prima dell’inaugurazione per un attacco cardiaco.

Più avanti il teatro situato all’uscita della metro di Lanza, prenderà il nome di Teatro Strehler, mentre la sede storica del Piccolo fu intitolata a Paolo Grassi.

Etichette: