Pubblicato in: Bambini Cinema

Piccolo Grande Cinema 2017: il festival per bambini e ragazzi tra film, laboratori e notti in museo

Piccolo-grande-cinema-milano
Little Spirou




Nuovo appuntamento con il cinema per bambini e ragazzi a Milano: arriva la nuova edizione di Piccolo Grande Cinema, il festival internazionale delle nuove generazioni, che dal 3 al 12 novembre 2017 presenterà presso diverse sale cinematografiche le più interessanti proposte dedicate ai giovani. Tema dell’edizione 2017 è la felicità: di diventare grandi, di guardare al futuro, di essere liberi di essere se stessi. Le sale coinvolte sono lo Spazio Oberdan e il MIC – Museo Interattivo del Cinema a Milano, e Area Metropolis 2.0 a Paderno Dugnano.

Piccolo Grande Cinema 2017: il programma

Per il festival Piccolo Grande Cinema 2017, che giunge quest’anno alla sua decima edizione, in programma ci sono 21 anteprime tra cui l’attesissimo “Petit Spirou – Le avventure di Spirou” di Nicolas Bary, che inaugura la rassegna con una serata speciale dedicata ai bambini. Per la prima cinematografica del film, i bambini potranno infatti sfilare su un vero red carpet hollywoodiano, per una passerella dal dress code “Da grande farò…”, ispirato al tema della pellicola. L’evento si concluderà con un’esclusiva Notte al Museo del Cinema aperta a venti coraggiosi bambini (costo 35 euro).

Il pubblico potrà inoltre assistere alle anteprime cinematografiche di “La signora dello zoo di Varsavia”, storia di speranza ambientata nella seconda guerra mondiale con Jessica Chastain, e “Nut Job – Tutto molto divertente”, con l’incorreggibile scoiattolo Spocchia e i suoi amici, che sarà presentato durante una serata solidale in collaborazione con MediCinema Italia Onlus per la realizzazione della sala cinema integrata nel Grande Ospedale Metropolitano Niguarda.

Oltre alle grandi anteprime, la manifestazione ospita anche il Concorso Rivelazioni con cinque film italiani indipendenti firmati da giovani registi, opere prime o seconde, non ancora distribuite. Tra questi l’opera prima dei documentaristi Luca Bellino e Silvia Luzi “Cratere”, accolta da dieci minuti di applausi all’ultima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, e “Dopo la guerra” sulla lotta armata dell’Italia degli Anni Settanta.

Sempre in tema di concorsi il festival ospiterà anche Tempo Limite, dedicato ai dieci cortometraggi finalisti del bando lanciato dalla Cineteca nell’anno del 70esimo anniversario della Cineteca, e Cinecinemondo, per le cinque anteprime internazionali per ragazzi valutate dalla Giuria Scuole.

Tanti anche i laboratori e gli incontri in programma: oltre agli appuntamenti dedicati alle scuole, numerose le iniziative dedicate al pubblico di piccoli spettatori, a partire dalla presentazione del progetto “Cattivissimo Mic Club – Giovani spettatori alla riscossa” che partita a gennaio 2018 (sabato 4 novembre, alle ore 15, presso il Cinema Spazio Oberdan). Domenica 5 novembre, alle ore 15, è la volta del seminario itinerante “La materia dei sogni”, un laboratorio per ragazzi dai 9 anni in su alla scoperta della materia del cinema del passato e del futuro, mentre sabato 11 novembre un appuntamento speciale dedicato alla volpe con la proiezione con merenda del divertente “The Big Bad Fox and Other Tales” e in edizione restaurata “Una volpe a corte” del 1930.

Per il pubblico dei più grandi invece venerdì 10 novembre si terrà il convegno internazionale, coordinato dalla Cineteca di Milano, incentrato sulle più innovative tecniche di alfabetizzazione cinematografica rivolte al pubblico del futuro con i massimi esperti del settore.

Il programma completo dei film in proiezione per Piccolo Grande Cinema 2017 è disponibile sul sito della Fondazione Cineteca

Anche Ken Loach a Piccolo Grande Cinema 2017

Durante il festival Piccolo Grande Cinema, presso le sale Cinema Spazio Oberdan e del MIC, si terrà una retrospettiva in diciotto film dedicata al maestro del cinema Ken Loach, che ha recentemente messo a disposizione di Fondazione Cineteca Italiana la sua intera produzione filmica per il progetto europeo di educazione all’immagine “The Film Corner”.

Tra le proiezioni in programma il primo lungometraggio del regista “Poor Cow” (1967) e “Family Life” (1971), i film dedicati ai temi della lotta operaia (“Riff Raff“, “In questo mondo libero“), alle ineguaglianze sociali (“Piovono Pietre“, “Ladybird Ladybird“, “My name is Joe“) e all’immigrazione (“Bread and Roses“). Con il suo linguaggio semplice e diretto, Ken Loach racconta anche con straordinaria profondità i complessi rapporti umani che legano personaggi disadattati ed emarginati, da “Sweet Sixteen” e “Il mio amico Eric“, fino al recente “I, Daniel Blake“, vincitore della Palma d’Oro alla 69esima edizione del Festival di Cannes. Completano la rassegna “L’agenda nascosta“, “Il vento che accarezza l’erba” e “La parte degli angeli“.

In più martedì 7 novembre 2017, alle ore 19, presso il cinema Spazio Oberdan, in collaborazione con Inail – Direzione Regionale Lombardia, si terrà un seminario sulla cinematografia di Ken Loach a cura di LongTake, incentrato sulla tematica del lavoro (ingresso libero).

Biglietti: 5 euro adulti e bambini (per agli adulti con Cinetessera 2018 ingresso gratuito)

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!