Pubblicato in: Evergreen

Personal branding: dalla consulenza armocromia al dress code

News PartnerNews Partner 4 settimane fa
personal-branding-consulenza

Curare la propria immagine non solo dal punto di vista estetico, ma anche nella modalità in cui si presenta agli altri online sta diventando sempre più importante. Nell’era post pandemica, in particolare, è diventato avere un’immagine on e offline curata e coerente: ed è proprio di immagine sul web e non solo che tratta l’ultimo libro di Isabella Ratti, “La tua immagine on e offline. La bellezza come strumento di comunicazione nell’era della rivoluzione digitale”.

L’importanza del personal branding

Il personal branding, ossia la capacità strategica e tecnica di creare un’immagine online e offline coerente e che supporti la promozione della propria professionalità, è un elemento fondamentale per il successo della propria impresa o del progetto imprenditoriale che si sta seguendo.

Avere una strategia di personal branding costruita da professionisti del settore permette di creare un’immagine coerente sia online, sia offline e che – al tempo stesso – permetta di fare un’ottima prima impressione con il proprio interlocutore. Presentarsi in maniera curata e coerente permette di ottimizzare le probabilità di vendere un prodotto o promuovere se stessi e, d’altra parte, di sentirsi a proprio agio. Bisogna infatti ricordare che un look curato, rispettoso del dresscode e che sia coerente con le proprie aspettative permette di aumentare anche la confidenza in se stessi.

Il giusto abito nell’occasione giusta permette di esprimere al massimo la propria identità e di sentirsi a proprio agio all’interno del proprio outfit. Aumentare la confidenza nelle proprie abilità è infatti un ottimo punto di partenza per poter esprimere al massimo le proprie potenzialità lavorative e non solo.

Per studiare una strategia di personal branding bisogna rivolgersi a professionisti dell’immagine – tra cui il consulente d’immagine – che possa conoscere a fondo la tua storia e costruire uno stile e una costruzione di personal branding coerente. Tra gli strumenti di cui si serve l’image consultant c’è il noto “armocromia test”. Questo genere di attività non può essere improvvisata, ma al contrario, deve essere svolta da chi si occupa di questo per professione.

Un libro per avvicinarsi al personal branding

Se sei incuriosito dal personal branding e dalle strategie sottese, ci si può avvicinare a questo argomento acquistando l’ultimo libro di Isabella Ratti, La tua immagine on e offline. La bellezza come strumento di comunicazione nell’era della rivoluzione digitale. Edito da Flaccovio Editore si articola in otto capitoli e passa in rassegna l’evoluzione del concetto di bello dall’antichità fino ad oggi, concentrandosi su come le immagini vengano utilizzate oggigiorno per promuovere la propria attività.

Il punto di vista dal quale parte la riflessione dell’autrice è il desiderio di trasformare le proprie imperfezioni in punti di forza. Pagina dopo pagina la consulente d’immagine accompagna il lettore in un percorso di scoperta della propria bellezza interiore. Vengono proposti numerosi strumenti – tra cui l’armocromia (test armocromatici) per poter costruire una strategia d’immagine coerente. Non ci si ferma alla realizzazione di una figura offline soddisfacente, ma ci si focalizza anche sulla possibilità di mostrare la parte migliore di sé anche online, attraverso un sito web o i Social Media.

Se vuoi approfondire il personal branding, il ruolo dell’armocromia nella costruire delle strategie d’immagine, non ti resta che immergersi nella lettura di questo appassionante manuale.