Pubblicato in: News

Pasqua in quarantena: tutte le soluzioni per il pranzo e consegne a domicilio

RedazioneRedazione 2 mesi fa
martesana-pasqua-colomba

Si avvicina il weekend di Pasqua, che quest’anno dovremmo trascorrere in casa.
Nonostante le difficoltà del momento non manca la voglia di organizzare un pranzo con i fiocchi, grazie anche alle aziende che si stanno impegnando a consegnare tutto l’occorrente direttamente a casa nostra.
Scopriamo quali sono i negozi milanesi in prima linea per regalarci una Pasqua di tutto rispetto.

Scopri cosa fare dopo il pranzo con il nostro articolo: tutti gli eventi in streaming previsti per Pasqua e Pasquetta!

 

Le portate principali: dove ordinare carne, pesce e verdura di alta qualità

La situazione che stiamo vivendo sta portando molti cittadini a preferire di nuovo le piccole realtà gastronomiche di quartiere: ortolani, panettieri e macellai sono spesso meno affollati e più forniti dei grandi supermercati.
Si tratta di piccoli commercianti che coraggiosamente tengono ancora aperto, nonostante il rischio di ammalarsi e i costanti problemi economici.
Per aiutare le realtà alimentari del proprio quartiere è possibile ordinare a domicilio attraverso il sito di ComePrima, dove inserendo il CAP di residenza sono elencati i negozi che effettuano servizio di consegna, dalla macelleria all’edicola.

Se invece preferite un menù strutturato direttamente a casa vostra, ecco le principali soluzioni:

  • Il Mannarino. Macelleria e gastronomia milanese dove il menù È il banco, dal quale scegliere il taglio di carne desiderato. Durante la quarantena i macellai di Piazza De Angeli hanno deciso di creare un menù dedicato a Pasqua e Pasquetta, da grigliare direttamente a casa propria. Le consegne arrivano in tutta la provincia, fino alla Brianza, e sono gratuite!
  • Ristorante Santa Virginia. Lo chef Diego Pecchia ha studiato il “Santa Virginia’s Quarantine Survival Kit”; una confezione per due persone contenente insalata di puntarelle, salsa ai tre pomodori, cotolette di vitello, pinzimonio con vinaigrette e salsa alle acciughe e due porzioni di TiramiSanta.
    Il costo del kit è di 40 euro, la metà dei quali devoluti alla Protezione Civile per aiutarli durante l’emergenza. Per prenotare è necessario chiamare lo 0229061051.
  • Da Giacomo. Il ristorante di viale Sottocorno è attivo sui siti di delivery sin dall’inizio della quarantena, proponendo i propri piatti a domicilio. Per Pasqua e Pasquetta lo chef ha inserito nel menù piatti della tradizione milanese: capretto al forno con patate, raviolo di fagiano alle erbe con carciofi e asparagi bianchi con salsa bolzanina.
    Le prenotazioni vanno effettuate almeno 12 ore prima, inviando una mail a info@giacomoristorante.com o tramite le app di delivery come Glovo o Deliveroo.
  • Ribot. Dal 1975 un punto di riferimento a Milano per la griglia e la gastronomia toscana, Ribot ha deciso di attivare la consegna a domicilio per i suoi clienti.
    Per il giorno di Pasqua il menù propone capretto nostrano cotto al forno con patate e lasagne dello chef. Le prenotazioni andranno effettuate entro giovedì 9 aprile per ricevere queste delizie sabato o domenica mattina.
    È possibile prenotare contattando i numeri 3452279927 o 3474574845.
  • Bomaki. Se non siete interessati ai tipici piatti della Pasqua italiana il famoso franchise di ristoranti nippo-brasiliani è pronto ad accontentarvi.
    Bomaki ha pensato per il pranzo di Pasqua una speciale Family Box da 56 pezzi composti da 7 diversi tipi di uramaki. Il prezzo è di 70 €, comprensivi anche di edamame e due dolci differenti per Pasqua e Pasquetta. Nel primo caso si tratta delle uova Kinder brigadeiros, gli ovetti del celebre brand tagliati a metà e ripieni con il cioccolato tipico dei brigadeiros brasiliani; mentre per Pasquetta il dolce in omaggio è la cheese cake Oreo e lampone.
    Se effettuata con il delivery Glovo la consegna è gratuita sia domenica che lunedì.
  • Daniel Canzian. Il ristorante gestito dal giovane allievo di Gualtiero Marchesi propone un menù per Pasqua e Pasquetta di cinque portate, da accompagnare con una selezione di etichette francesi e italiane, oltre al “Prosecco dello chef”.
    I piatti rappresentano la tradizione gastronomica italiana, con materie prime selezionate. Si può scegliere tra branzino da lenza alla ratatouille di verdure primaverili e arrostino di vitello al forno servito con il suo sugo di cottura, timballo di patate e ortaggi di stagione; mentre tra i primi troviamo dei deliziosi paccheri ripieni, accompagnati ricotta di bufala e salsa alle noci. Per concludere il pranzo il dessert: un omaggio alla creatività di Arnaldo Pomodoro con una sfera di cioccolato e salsa ai frutti esotici che richiama le forme tipiche delle sculture dell’artista.
    Il costo del menù, ordinabile fino all’11 aprile, è di 70 euro a persona.sfera-pomodoro-canzian

 

Anche i dolci arrivano a casa: colombe, uova e dolci della tradizione a domicilio

Le pasticcerie milanesi stanno ricevendo moltissime ordinazioni per consegnare a domicilio i proprio prodotti artigianali. Anche a casa sono in tanti a non accontentarsi dei dolci del supermercato. Se non potete, o non volete, mettervi a sfornare torte e colombe allora questa lista vi tornerà molto utile!

  • Vergani: tre gusti per la colomba in quarantena. La storica pasticceria Vergani ha realizzato in nuove versioni il più classico dei dolci pasquali: la colomba.
    Dal brownies al caramello salato fino alla variante con pesca e amaretto; la colomba del 2020 di Vergani è realizzata con ingredienti freschi e sottoposta a 72 ore di lievitazione.
    Il costo dei prodotti, in ogni variante, è di 16, 50 € e sono acquistabili online tramite il sito della pasticceria.
  • Peck. Il famoso marchio di gastronomia milanese ha deciso di devolvere l’importo delle colombe vendute al Policlinico di Milano, per potenziare le nuove aree di terapia intensiva.
    I dolci sono disponibili per la consegna a domicilio sul sito di Peck in due varianti: classica e ai 3 cioccolati.
  • Pasticceria Knam. Il celebre mastro cioccolatiere Ernst Knam ha realizzato per questa Pasqua Pinocchio, un uovo di cioccolato con le fattezze del burattino di legno.
    Ogni anno il laboratorio Knam si sbizzarrisce con creazioni sempre nuove, disponibili all’interno del catalogo. Dall’uovo Pollock alla coppia di scimmiette innamorate, battezzate Herr e Frau Knam. Per prenotazioni e info contattare lo 02 55194448.
  • Dolceitaliano.it. Il sito più importante in Italia per la prenotazione la vendita online di prodotti dolciari. Sulla piattaforma è possibile ordinare a domicilio in tutta Italia ogni tipo di dolce, dalle classiche colombe alla tradizionale pizza di Pasqua, tipica del Centro Italia.
  • Melegatti. La storica azienda veronese ha messo in vendita nel proprio store online un’edizione limitata della classica colomba. La confezione di latta dal design retrò celebra i 125 anni dell’azienda, eccellenza italiana dell’industria dolciaria.

E nell’Hinterland? Consegne, spesa e prodotti nella provincia milanese

Molto spesso ristoranti e servizi di delivery ignorano totalmente le zone dell’hinterland milanese, effettuando consegne solo nell’area del centro. Come tutti sanno però la maggior parte dei milanesi abita oltre il Comune di Milano, vedendosi tagliata fuori dalle consegne a domicilio di spesa e prodotti.
La spesa nei supermercati sta iniziando a essere limitata nella provincia, dove alcuni comuni hanno attivato un sistema di turni basato sui cognomi.
Dove però non arriva la grande distribuzione ci pensano i piccoli produttori del territorio.

Oltre al servizio di ComePrima, di cui abbiamo già parlato, sono diversi i produttori che stanno venendo incontro ai disagi dei residenti in provincia.

Uno di questi è Scelgo il Territorio, servizio di consegna a domicilio per gli abitanti della provincia di Varese. Dal loro sito basterà inserire il proprio comune di provenienza e trovare i produttori più vicini per la consegna a domicilio. Il 10% degli incassi sarà versato agli ospedali della provincia.

Se prima faceva da grossista per i grandi ristoranti della città, oggi L’Orto di Jack si sposta sulle consegne a domicilio di frutta e verdura a Milano e in periferia. Sul sito www.spesa-casa.com, è possibile compilare una lista della spesa compresa di quantità desiderate da inviare a casa.
Il servizio sta lavorando anche per fornire di prodotti freschi i City Angels, che consegnano ogni giorno pasti pronti alle persone in difficoltà.

Il Fruttivendolo Luca ha disposto consegne indirizzate proprio a quelle aree “dimenticate” della provincia milanese e brianzola, oltre a consegnare anche in tutta la provincia di Lecco. Basta accedere al sito e inserire la propria lista di frutta e verdura (oltre ad alcuni prodotti freschi come le mozzarelle) per ricevere a casa in pochi giorni le cassette.
Le provenienze dei prodotti sono tracciate anche nei dettagli (importazione navale o aerea), e non mancano frutta e verdura biologici.

Anche i vivai dell’Hinterland si sono attivati per portare un po’ di colore nelle case: così le serre di Arese e Galbiate consegnano a domicilio nelle zone della periferia Nord di Milano e mantengono la propria attività.
Le spedizioni sono disponibili nei comuni con CAP che va da 20121 a 20162 per mazzi da 10, 20 o 30 tulipani, fiore tipico della stagione.