Pubblicato in: Cinema

Parker, la recensione in anteprima di Milano Weekend

parker-recensioneAudace, meticoloso, spietato: Parker (Jason Statham) è un esperto di pianificazione e di esecuzione di furti apparentemente impossibili. Ai suoi collaboratori chiede assoluta lealtà e preciso rispetto dei piani. Tradito dai suoi compagni che non vogliono dividere la refurtiva alla fine di un colpo milionario e che lo lasciano ai bordi di una strada polverosa dell’Ohio dopo avergli sparato, Parker sopravvive. Farà di tutto per cercare vendetta: all’ombra delle ville da sogno di Palm Beach prepara un furto da 50 milioni di dollari; ad aiutarlo Leslie (Jennifer Lopez), una agente immobiliare tutta curve con il conto in rosso e un divorzio alle spalle.

Ѐ costato 35 milioni di dollari, ma è riuscito a incassarne solo 46 milioni: tratto dal romanzo Flashfire: fuoco a volontà del maestro del giallo Richard Stark (alias Donald E. Westlake), il film diretto da Taylor Hackford (Ufficiale e gentiluomo, L’avvocato del diavolo, Rapimento e riscatto) uscirà nelle sale italiane giovedì 8 maggio distribuito da Indie Pictures. La violenza c’è, l’azione anche e l’ostentazione fine a se stessa delle sopravvalutate curve della Lopez ambisce a puntellare il tutto, ma il risultato è destinato a finire presto nel dimenticatoio: mancano l’adrenalina tipica degli action anni Ottanta e, senza particolari exploit, il film procede piatto e prevedibile fino all’ultima scena. Non riescono a dare mordente al film neanche Nick Nolte e Michael Charles Chiklis, l’amato Vic Mackey di The shield.

Una occasione sprecata.

Il nostro voto: 4

Una frase: “Non rubo a chi non può permetterselo, e non faccio del male a chi non se lo merita”.

Per chi: Jason Statham a tutti i costi

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!