Pubblicato in: Festival

I Boreali 2016: il Nord Europa arriva a Milano, tra cibo, cultura e performance

nord-europa

nord-europa

Un’occasione per scoprire la cultura del Nord Europa. Arriva al Teatro Franco Parenti di Milano I Boreali 2016, il festival ideato e organizzato da Iperborea dedicato appunto al mondo nordico.

Letteratura, cinema, musica, cibo, performance, corsi e workshop animeranno la kermesse che si terrà da mercoledì 20 a sabato 23 aprile 2016. Oltre agli incontri con scrittori e intellettuali, il pubblico potrà assistere a concerti con i protagonisti della scena musicale scandinava, proiezioni cinematografiche, spettacoli teatrali, assaggiare le specialità della cucina svedese e partecipare a workshop e corsi di lingua.

Ad inaugurare il festival I Boreali 2016, mercoledì 20 aprile alle ore 19, lo scrittore ed entomologo svedese Fredrik Sjöberg, autore del libro L’arte di collezionare mosche, che discuterà con Paolo Nori nell’incontro dal titolo “Nessun uomo è un’isola”. Sempre la letteratura sarà protagonista giovedì 21 aprile alle ore 19 nel dialogo su Søren Kierkegaard con Stig Dalager (L’uomo dell’istante) e venerdì 22 aprile alle ore 19.30 con Sara Stridsberg e Massimo Cirri nell’evento dedicato al romanzo di Beckomberga. Doppio appuntamento sabato 23 aprile con la lectio dedicata a “I grandi esploratori del Nord” della glaciologa e autrice norvegese Monica Kristensen (ore 15.15) e l’incontro con Minna Lindgren e Rosa Terruzzi dal titolo “La Finlandia non è quel che sembra. La terza età secondo lo humour finlandese” (ore 16.45).

Al cinema nordico è invece dedicata la proiezione in anteprima italiana del film norvegese Victoria della regista Torun Lian, tratto da un romanzo di Knut Hamsun (mercoledì 20 aprile ore 21.30) e del film svedese Miss Julie, diretto da Liv Ullmann, con protagonisti Jessica Chastain e Colin Farrell (sabato 23 aprile ore 21). Se siete amanti delle pellicole sperimentali, non perdete la serata curata da Lorenza Pignatti che proporrà una selezione di cortometraggi di artiste e registe scandinave che indagano la complessa questione dell’identità (giovedì 21 aprile ore 21.30).

Per quanto riguarda la musica I Boreali 2016 presenta tre eventi: le lezioni di Maurizio Principato, dedicate alle sonorità pop svedesi (giovedì 21 aprile ore 20.30) e alla tradizione musicale finlandese (sabato 23 aprile ore 20.30), il concerto con DJ Set e performance live di Jeppe Kjellberg, leader dei WhoMadeWho e President Bongo (former GusGus), con il visual artist Khan of Finland (venerdì 22 aprile ore 21.30).

Per gli appassionati di “teatro” un appuntamento sui generis con lo story show “Il grande freddo”, raccontato e condotto da Matteo Caccia insieme a Federico Bernocchi (sabato 23 aprile ore 19). Durante la serata chiunque abbia avuto esperienze di vita legate al Nord Europa è invitato a salire sul palco e raccontarle. Venerdì 22 aprile alle ore 18, il Teatro Franco Parenti ospiterà il “Translation Slam”, gara di traduzione live dallo svedese tra due gruppi di traduttori, mentre alle ore 19 sul palco Giuseppe Cederna presenterà “Arto Paasilinna: un anarchico in Finlandia”, ispirato ai libri dell’autore umoristico Arto Paasilinna (ore 19).

Sabato 23 aprile 2016, inoltre, tante attività come i corsi di lingua (dalle 11 alle 16.30) e lo Spring Nordic Lunch, i classici della cucina svedese cucinati da Björk Swedish Brasserie (ore 12). Nel pomeriggio showcooking di Carlo Spinelli con la forager Valeria Mosca di Wood*ing e il mixologist Tucci AtomicBar (ore 17.45). Tra i cibi più particolari la carne cruda di alci e renne, la salsiccia d’orso, le aringhe putrefatte, bacche, muschi e licheni, tabacco piccante e birre al catrame di legno di faggio.

Durata del festival il bar del Teatro Franco Parenti, gestito da Kitchen Victim, offrirà cibo e bevande nordiche.

Per informazioni: 02/87398098

 

Teatro Franco Parenti

Via Pier Lombardo 14

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!