Pubblicato in: News

Nicole Kidman a Milano per l’inaugurazione di Agon Channel

AvatarMarco Valerio 6 anni fa
nicole kidman

nicole-kidmanLa notizia è di quelle da far sobbalzare dalla sedia. L’attrice premio Oscar Nicole Kidman sarà a Milano, mercoledì 26 novembre, in qualità di madrina della neonata Agon Channel Italia, rete televisiva dell’imprenditore Francesco Becchetti che trasmetterà in Italia dall’Albania, dal primo dicembre sul canale 33 del digitale terrestre.

Il 26 novembre è prevista una diretta inaugurale alle 19.30 dal The Mall di Milano, seguita da un party d’eccezione dove uno degli ospiti di punta sarà proprio l’interprete di film come Moulin Rouge, The Hours e del recente Grace di Monaco.

Ad annunciare la presenza di Nicole Kidman per la serata inaugurale di Agon Channel è stato Enzo Ghinazzi, in arte Pupo che sarà uno dei volti della nuova televisione generalista.

“Ci siamo. Siamo pronti e ci siamo preparati molto, molto bene, tanto che per l’inaugurazione ci sarà anche Nicole Kidman: conoscerla è un sogno che si realizza per me. E visto che si dice che non ami gli uomini alti magari ho qualche chance” ha dichiarato Pupo all’Adnkronos.

La nuova avventura di Agon Channel inizierà ufficialmente domani con la conferenza stampa di presentazione che sarà ospitata alla Terrazza Martini di Milano. Oltre a Pupo, altri volti noti della televisione andranno ad arricchire i palinsesti del nuovo canale: è il caso di Sabrina Ferilli (conduttrice del talk Contratto, con un intervistato famoso che sigla un contratto con il pubblico), Antonio Caprarica come direttore delle news e Maddalena Corvaglia (alla guida del reality My Bodyguard). Altri nomi dati in dirittura d’arrivo per completare il team sono quelli di Carmen Russo, Enzo Paolo Turchi, l’ex giocatore dell’Inter Marco Materazzi, Luisella Costamagna e Giancarlo Padovan.

Chissà se domani la notizia dell’approdo a Milano di Nicole Kidman come madrina di Agon Channel sarà confermato o smentito. Ad ogni modo vi terremo informati. Qualora l’indiscrezione fosse confermata, sarebbe un notevole colpo della neonata tv e un ulteriore tassello all’immagine internazionale di Milano, soprattutto in vista dell’ormai imminente Expo.

Etichette: