Pubblicato in: News

Navigli di Milano, presentato lo studio del Politecnico: riaprirli è possibile

RedazioneRedazione 4 anni fa
Apertura San Marco Ponte Gabelle

Così potrebbero rinascere i Navigli di Milano: le immagini qui sotto sono il risultato lo studio di fattibilità presentato oggi dal Politecnico, che immagina per il futuro degli antichi canali meneghini un’unica via d’acqua dal lago Maggiore all’Adriatico; inoltre, dal lago di Como all’Adriatico, la riscoperta della Darsena come porto di Milano e la creazione di una grande pista ciclabile dall’Adda fino al Ticino e al Po, attraversando il cuore della città.

Durante la presentazione, nella sede della Società Umanitaria, sono stati illustrati tre esempi di riapertura dei Navigli in via Melchiorre Gioia, via Francesco Sforza e via Conca del Naviglio. Altre ricerche, ancora in corso, si concentrano sulla sostenibilità idraulica, idrologica e idrogeologica del progetto e sulla sua utilità ai fini del miglioramento del sistema delle acque cittadine.

Nel computo dei lavori è compreso “un anello centrale per il teleriscaldamento e il riordino degli altri sottoservizi”; tra i benefici previsti dal progetto”, la riduzione del traffico veicolare nel centro storico e la creazione di nuove zone a traffico limitato con il conseguente miglioramento delle condizioni dell’inquinamento dell’aria”. Lo studio è stato coordinato dal docente Antonello Boatti.

Bisogna però specificare che si tratta ancora di un progetto preliminare; come ha detto oggi la vicesindaco di Milano, Ada Lucia De Cesaris, occorre ora “un ulteriore passo avanti nella progettazione e nella valutazione economica” e inoltre “l’eventuale realizzazione andrà discussa e condivisa con la città” ha precisato la titolare della delega all’Urbanistica. Non sono ancora noti, dunque, i possibili costi dell’iniziativa.

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!