Pubblicato in: Concerti Tecnologia

Music Innovation Hub, le novità: “Servono sale per live studio, non solo di registrazione”

Irma CiccarelliIrma Ciccarelli 4 settimane fa
Music Innovation Hub music rooms
Foto di Irma Ciccarelli

Sono passati circa sei mesi dalla presentazione del nuovo polo Music Innovation Hub a BASE ed ecco che sono arrivate le prime conferme, novità e collaborazioni.

A presentarci i risultati e gli obbiettivi raggiunti sono Dino Lupelli (Direttore Generale di Music Innovation Hub) e Andrea Rapaccini (Presidente di Music Innovation Hub), con la partecipazione dell’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

Tra i partner presenti alla presentazione ci sono Giovanni Fosti (Presidente di Fondazione Cariplo) e Francesco Santorini De Giorgio (Campus Manager presso SAE Institute Milano), che delineano gli obiettivi comuni che uniscono queste collaborazioni:

“La musica costituisce uno straordinario strumento educativo e comunicativo, per la sua naturale capacità di generare innovazione, connessioni e talenti, indirizzandoli verso pubblici ampi ed eterogenei…” – Giovanni Fosti.

“Per SAE Institute Milano la partnership con MIH è al centro di una strategia per il miglioramento continuo e l’innovazione dell’offerta formativa. Si tratta di un contribuito importante per confermare la leadership di settore e consentire agli studenti di lavorare a stretto contatto con i massimi esponenti di un’industria in forte crescita che fonda le basi nella musica e strizza l’occhio all’Entertainment 4.0.” (Francesco Santorini De Giorgio)

Innovazione, formazione, collaborazione e non competizione: sono queste le fondamenta su cui Music Innovation Hub sta costruendo una realtà dal carattere internazionale che punta ad offrire alle nuove generazioni le adeguate strumentazioni per affrontare una realtà musicale post digitale.

In che modo? Innanzitutto, offrendo spazi idonei come le nuove musicrooms di cui potranno usufruire non solo i primi 12 artisti di Futurissima (etichetta di MIH), ma chiunque ne avrà bisogno.

Milano Innovation Hub: La Capsula

Gioiello di casa delle musicROOMS, La Capsula è un box attrezzato per riprese e streaming a 360° con 60 mq di auditorium e suono immersivo 3D di ultima generazione per showcase, audizioni, sessioni di ascolto e di registrazione, eventi ad inviti, workshop, fruibili in streaming.

La struttura è stata progettata in collaborazione con B-BEng che ha disegnato e prodotto La Capsula applicando il sistema costruttivo modulare BOXY, mentre la tecnologia audio 3D è di Intorno Labs, che ha concepito e realizzato ad-hoc il sistema immersivo. Lo sviluppo del modello tecnologico è a cura di Cariplo Factory.

Ma quali sono i vantaggi di questa musicroom?

Il primo aspetto è quello della qualità per la produzione artistica e il processo creativo, mentre il secondo è l’impatto acustico.

Tutto questo grazie ad un sistema acustico con un impatto risolutivo che rivoluziona il concetto di fluizione del suono (sia negli spazi aperti che chiusi) e dell’impianto non più sistemato nella classica disposizione (a destra e a sinistra di chi suona): tramite software e mini tools si può inserire e gestire il movimento del suono all’interno di questo spazio.

Musica a Milano

Volete essere aggiornati sui live e conoscere qualcosa in più sui vostri artisti preferiti? Tutto nelle nostre guide ai concerti a Milano e le interviste.