Pubblicato in: Mostre

Mostra Renoir Torino: foto e recensione

“Credimi, tutto può essere dipinto”

“Nel caso dei paesaggi, amo i quadri che mi spingono a camminarci dentro”

“Si viene indotti a riprodurre sulla tela sfumature impossibili da immaginare nella luce fioca dell’atelier. Ma che mestiere quello di paesaggista! Si perde mezza giornata per lavorare un’ora. Si termina un dipinto su dieci, perché il tempo cambia. Si lavora sotto il sole a un effetto di luce, ed ecco che arriva la pioggia. C’è qualche nuvola in cielo e il vento le caccia; e così per tutto il resto!”

“Il papa della pittura” (Pablo Picasso)

Un viaggio in 60 tele nella vita di uno dei più grandi maestri del movimento impressionista – quel manipolo di pittori che cercando l’ispirazione en plein air (all’aria aperta) cambiò per sempre l’arte su tela – vissuto tra il 1841 e il 1919: Pierre-Auguste Renoir. Milano Weekend era a Torino per l’anteprima della mostra dedicata al maestro di Limoges, che resterà aperta alla GAM (Galleria di arte moderna) quattro mesi: da oggi 23 ottobre 2013 fino al 23 febbraio 2014. La struttura è raggiungibile a piedi (un chilometro) dalla stazione ferroviaria Torino Porta Nuova.

L’esibizione, realizzata in accordo con i musei parigini Orsay e Orangerie e con sponsor principale Unipol, è stata presentata dal sindaco Piero Fassino e dall’ambasciatore francese in Italia, Alain Leroy, che ha sottolineato la ‘joie de vivre’ (la gioia di vivere) in Renoir, l’importanza del suo viaggio in Italia e la grande ammirazione per Raffaello. Si tratta dell’ultimo di un ciclo di 140 eventi che (partendo dalla monografia di un altro grande pittore, Edgar Degas) negli ultimi 12 mesi hanno legato Torino alla cultura francese.

Il percorso espositivo curato da Sylvy Patry e Riccardo Passoni si divide in nove sale, dagli inizi fino alla piena maturità artistica di Renoir (contraddistinta da ritratti e nudi femminili) seguendo una divisione della sua vita in questi cinque periodi:

1 – Gli anni della formazione e della bohème (1841-1872)
2 – Gli anni impressionisti (1873-1880)
3 – La malattia della ricerca (1881-1891)
4 – Maturità libera (1892-1903)
5 – Il ‘papa della pittura’ (1904-1919)

Prezzo del biglietto intero: 12 euro

Per tutte le altre informazioni, promozioni, attività didattiche e possibilità di alloggio: www.mostrarenoir.it

 

>> MONET IN MOSTRA A PAVIA (CASTELLO VISCONTEO)

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!