Pubblicato in: Mostre News

Cimitero Monumentale museo a cielo aperto anche a ottobre

Marco Valerio 2 anni fa

Cimitero_monumentale_1Domenica 4 ottobre, dalla 10 alle 18, torna Monumentale museo a cielo aperto. Un’intera giornata di eventi a ingresso gratuito tra musica, letture, teatro, cinema, visite guidate per riscoprire uno dei luoghi più suggestivi della città, il Cimitero Monumentale.

La rassegna Monumentale museo a cielo aperto è ideata dal Comune di Milano e da Fondazione Milano – Scuole Civiche per valorizzare e promuovere questo tesoro artistico della città. Quello di ottobre sarà il quarto appuntamento con la seconda edizione di Monumentale museo a cielo aperto.

Apriranno la giornata le visite guidate a cura dei ragazzi del Servizio Civile e Boriana Valcinova del Comune di Milano, che accompagneranno i visitatori in un percorso dedicato alle storie e alle bellezze del Cimitero. Le visite partiranno dal piazzale esterno del Cimitero alle ore 10, alle ore 12, alle ore 14.30, alle ore 15 e alle ore 16.

Dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17 in sala conferenze verranno proiettati due video: X-Y, frutto della collaborazione tra la Civica Scuola Cinema e i Civici Corsi di Jazz, da un’idea di Enrico Intra (noto musicista e direttore dei Civici Corsi di Jazz), viaggio onirico nato dalle suggestioni date dal libro Antecedente X di Franco Donatoni; BE ART di Virginia Di Pietro e Marco Ferrarini, vincitori del Concorso VideomakARS che ha premiato il miglior progetto video che sapesse raccontare tutte le sei opere d’arte e le sei parole chiave, icone del palinsesto culturale del Comune di Milano per Expo in Città.

Alle 10.30 nei viali si potrà seguire il secondo incontro itinerante del Circolo di Lettura tra l’Emiciclo e i riparti C Ponente e Levante a cura dell’Associazione Amici del Monumentale. Nella Galleria inferiore di Ponente alle 11 è in programma la Commemorazione della Guerra bianca, mentre alle 11.30 partirà dal Piazzale esterno la passeggiata tematica nei viali dell’eternità condotta da Marta Covre e Federica Madoi e dedicata a La Grande Guerra e i soldati milanesi: un percorso di memoria al Monumentale di Milano.

Diplomati e studenti della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi metteranno poi in scena due corti teatrali scritti e realizzati ad hoc per la rassegna e ispirati a grandi milanesi che riposano al Monumentale. Alle 11.30, con replica alle 15.30 nei viali tre illustri personaggi del nostro Risorgimento tra equivoci amorosi, gelosie e buffi stralci di opera lirica si infiammeranno e duelleranno intorno ad un eterno diverbio: la grande arte deve affermarsi nel presente come forte gesto civico o rimanere distaccata, eterna e pura? È il tema di Hayez, Tenca, Maffei. Un eterno triangolo tratto dal testo Viva Clara! di Emanuele Aldrovandi, regia di Luca Rodella con Paola Campaner, Giuseppe Palasciano e Luca Rodella. Nel cortile interno alle 12, con replica alle 16.30, andrà in scena The snatch/ lo strappo di Gabriele Gerets Albanese, regia di Luca Rodella con Angelo Di Genio e accompagnamento musicale di Giulia Bertasi (fisarmonica) che ripercorre la vita di Giuseppe Meazza: siamo negli anni ’30 e un semplice ragazzo milanese ha mostrato al mondo intero incredulo come sarebbe diventato il calcio moderno.

Alle ore 12.15 nella Galleria superiore di Levante, il concerto Balli e canti di corte, frutto del lavoro della classe di musica d’insieme, diretta dal docente Luciano Nizzoli del CEM – Civica Decorati, Istituto della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado.

Dalle ore 13.30 alle ore 17.30 Monumentale museo a cielo aperto ospiterà PER – CORSO – percorso di disegno e acquerello con il “Maestro di Macchie” Claudio Jaccarino, a cura dell’Associazione Amici del Monumentale.

L’ultimo appuntamento della rassegna Monumentale museo a cielo aperto sarà domenica 1° novembre.

Etichette: