Pubblicato in: News

Milano conquista il record in Italia per il turismo di inizio anno

Marco Valerio 3 anni fa
Foto: Comune di Milano

Milano conquista il record in Italia per il turismo di inizio anno. Primi mesi del 2016, dunque, estremamente positivi per il turismo meneghino con camere occupate fra il 60% e il 70% nei primi novanta giorni dell’anno.

Milano in questo avvio d’anno è riuscita a superare Roma, Firenze e Venezia ma anche mete internazionali come Mosca e Pechino. Cresce la nuova zona da Garibaldi a Centrale e Buenos Aires. Un turismo sempre più da weekend. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati RES STR Global relativi a febbraio e marzo.

Remo Eder, consigliere della Camera di commercio di Milano, ha dichiarato: “È un momento particolare per osservare il turismo: i dati che si confermano positivi nelle ultime rilevazioni mostrano come Milano è cambiata. Il turismo business sfocia sempre di più nella componente leisure. Giocano un ruolo importante le attività congressuali, con attenzione al tempo libero, alle attività culturali e sportive. Cresce la presenza dei visitatori nei week end. Expo è stata una vetrina significativa”.

Sottolinea Alfredo Zini, consigliere della Camera di commercio di Milano: “L’immagine della qualità della vita della città si è fatta strada nella percezione dei diversi Paesi, aiutata anche dai nuovi strumenti mediatici più immediati. Il vantaggio internazionale in settori come la ristorazione, la moda e il design rappresenta un importante fattore di attrazione. Una dinamica dunque positiva che rende Milano scelta anche per gli eventi e che allo stesso tempo rafforza la forza dell’offerta di ospitalità”.

Primato, dunque, nel turismo in Italia e all’estero. Per occupazione degli alberghi Milano tocca il 67,6% e supera Roma 55,6%, Firenze 56,5% e Venezia 53,4. In Europa si posiziona dopo Amsterdam, Amburgo, Berlino, Francoforte e Londra. Ma supera città come Parigi, Vienna e Monaco e fa anche meglio di Mosca e Pechino.

Positivo marzo per gli alberghi a Milano. Camere occupate intorno al 60% nelle prime due settimane, il 74% nella terza. -2,7% le camere occupate nella prima settimana rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e + 0,4% la seconda. A ribaltare la situazione la terza settimana con una crescita del +8,6%. Ricavi in calo nella prima settimana (-4,3%), ma più che bilanciati nella seconda (+5,3%) e ancora in crescita nella terza, +32,5%.

Anche febbraio era stato positivo con occupazione delle camere al 67% (in crescita dal 61% del 2013 e del 2014 e dal 64% dello scorso anno). La zona che ha registrato la crescita maggiore è quella di Garibaldi-Centrale-Buenos Aires (+8,6%), seguita dal Centro e la zona Ovest-Rho Fiera (entrambe +4%).

Sempre più turismo da week end. Nella prima settimana di marzo i ricavi per il week end sono stati superiori rispetto all’anno precedente (+3,7%). Ancora meglio il week end della seconda settimana (+19,3%), bene anche il terzo (+5,4%).