Pubblicato in: News

Diecimila visitatori hanno scelto l’arte di Milano per il ponte di Pasqua

Marco Valerio 2 anni fa
Coda al Castello Sforzesco - Foto: Comune di Milano

Migliaia di cittadini e turisti hanno scelto Milano per il ponte di Pasqua. Sono infatti circa diecimila i visitatori dei musei civici aperti durante la domenica di Pasqua e delle mostre aperte al pubblico sia domenica che lunedì.

Il Castello Sforzesco è stata la meta più visitata nel giorno di Pasqua. In una assolata giornata primaverile visitatori stranieri e cittadini hanno affollato uno dei luoghi simbolo di Milano. I musei del Castello hanno registrato 2400 ingressi, seguiti dal Museo del ‘900 che ha accolto un migliaio di visitatori.

Aperti anche l’Acquario Civico, il Mudec, il Museo di storia naturale, la Galleria d’Arte Moderna, il Museo Archeologico, Palazzo Morando e il Museo del Risorgimento.

Oltre 4000 persone si sono messe in coda per le mostre di Palazzo Reale nelle giornate di domenica e lunedì. La mostra Umberto Boccioni (1882 – 1916). Genio e memoria, inaugurata lo scorso mercoledì 23 marzo, ha registrato 2500 ingressi e code alle biglietterie, mentre l’esposizione Il Simbolismo. Arte in Europa dalla Belle Époque alla Grande Guerra è stata visitata da più di 1500 persone.