Pubblicato in: Mostre News

Milano da Expo a Expo: 109 anni di storia al Museo della Scienza

Marco Valerio 3 anni fa
vedutadiportanuovacopyf_radino
Foto: Francesco Radino

Comprendere e raccontare come è cambiata, come si è evoluta Milano, il suo paesaggio e la sua immagine. Questo è l’obiettivo di Milano da Expo a Expo, mostra realizzata dal Comune di Milano e Touring Club Italiano in collaborazione con il Museo Nazionale della Scienza.

Un racconto per immagini dal 1906, anno della prima Esposizione Universale in città, ai giorni nostri attraverso gli scatti custoditi negli archivi del Touring e la nuova metropoli contemporanea illustrata attraverso le immagini di Francesco Radino.

La mostra Milano da Expo a Expo sarà ospitata negli spazi del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia da mercoledì 17 giugno a domenica 13 settembre.

Il percorso espositivo si compone di due sezioni, la prima La città che nasce prende spunto dalle parole di Luigi Vittorio Bertarelli, uno dei fondatori del Touring Club: “Milano sola osò affrontare l’incognita di una grande Esposizione Internazionale che nel 1906 mise in luce tutte le sue magnifiche attività cittadine”.

In questa sezione verrà raccontata la nascita della Milano degli spazi industriali, dei rinnovati luoghi pubblici, della dedizione al lavoro ma anche dello studio, sport, cultura. Un grande monitor mostrerà la storia di quasi un secolo attraverso immagini e materiali degli archivi Touring.

La seconda sezione della mostra Milano da Expo a Expo è intitolata Prospettive, volti e chiaroscuri e propone 20 immagini di grande formato di Francesco Radino che ritraggono i simboli classici e nuovi della metropoli tirata a lustro nell’anno di Expo 2015, insieme a molte altre realizzate per il volume Milano, edito dal Touring.

La mostra Milano da Expo a Expo è visitabile il martedì-venerdì 9.30-19 / sabato 9.30-21/ domenica 9.30-19. L’ingresso è consentito fino a 30 minuti prima della chiusura.

L’ingresso è incluso nel biglietto del Museo. Costi: intero 10 euro, ridotto 7,50 euro.

Etichette: