Pubblicato in: Festival

Milano Arch Week, la settimana dell’architettura per scoprire la città da nuove prospettive

Veronica MonacoVeronica Monaco 7 giorni fa
milano-arch-week
Foto: ©Gianluca di Ioia

Torna la Milano Arch Week, la settimana dedicata all’architettura, alle sfide urbane del presente e al futuro delle città. Da martedì 21 a domenica 26 maggio 2019 la città si animerà di incontri, presentazioni di libri, performance e concerti, passeggiate e visite guidate d’autore per scoprire Milano da nuove prospettive.

Milano Arch Week è promossa da Triennale Milano insieme al Politecnico di Milano e al Comune di Milano, in collaborazione con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e con la direzione artistica di Stefano Boeri.

Milano Arch Week 2019: i temi

Strettamente connessa con la mostra Broken Nature: Design Takes on Human Survival al centro della XXII Triennale di Milano, la Milano Arch Week 2019 pone attenzione all’attuale condizione di urbanizzazione planetaria nel complesso intreccio di questioni ambientali, sociali, culturali, economiche.

Come “ricostituire” il rapporto interrotto con la Natura? Come ripensare le città all’interno di un equilibrio più armonioso con la natura? Come invertire gli effetti del cambiamento climatico? Queste e molte altre domande saranno al centro degli eventi e incontri della Milano Arch Week 2019, che avranno come fulcro il nuovo Urban Center all’interno del Palazzo dell’Arte. Da qui si svilupperà una riflessione sulle principali sfide di Milano 2030 con tavoli tematici, incontri aperti alla cittadinanza, momenti di approfondimento, workshop.

broken nature mostra triennale
Oki Naganode, Julia Lohmann. 2013 © La Triennale di Milano – foto Gianluca Di Ioia

Milano Arch Week 2019: gli ospiti

Tra gli ospiti della Milano Arch Week 2019 ci saranno alcuni tra i più importanti protagonisti dell’architettura nazionale e mondiale, tra cui i vincitori del premio Pritzker, il più importante riconoscimento in questo ambito: Rem Koolhaas e Shigeru Ban.

Saranno inoltre presenti Al Borde, Ash Amin, Paola Antonelli, Assemble, Kunlé Ayademi, Alessandro Balducci, Said Berkane, Tatiana Bilbao, Mario Botta, Andrea Branzi, Alfredo Brillembourg, Bros, Frida Escobedo, Fala Atelier, Kristina Ford, Yuri Grigoryan, KayOne, Kosmos, Winy Maas, Giancarlo Mazzanti, Luca Mercalli, Saketu Mehta, Italo Rota, Pierre Sauvêtre, Salvatore Settis, Urbz, James Wei Ke, Eyal Weizman, Ma Yansong, Cino Zucchi e Sharon Zukin.

Milano Arch Week 2019: gli eventi

Oltre alla Triennale, la Milano Arch Week coinvolgerà anche il Politecnico di Milano con lecture di grandi architetti internazionali e la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli che dal 23 al 26 maggio organizzerà il palinsesto di eventi About a City – Rethinking Cities che intende indagare le sfide urbane e le pratiche comunitarie che sperimentano forme di risposta alle diseguaglianze e agli impatti dello sviluppo urbano.

Anche l’Ordine Architetti di Milano proporrà un ricco palinsesto di iniziative con mostre, incontri e visite guidate. Il 24 e il 25 maggio con decine di studi di architettura apriranno le porte al pubblico per consigli e informazioni, mentre il 25 e il 26 maggio, in collaborazione con OpenHouse Milano, saranno organizzati itinerari di architettura gratuiti in luoghi ed edifici dal notevole valore architettonico normalmente inaccessibili. Aperte anche sedici case museo, atelier d’artista, studi di architetti e designer, grazie a Storie Milanesi, con un itinerario sviluppato a partire dal rapporto uomo-natura.

Il programma completo della Milano Arch Week 2019 sarà presto disponibile. Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti.

Etichette: