Pubblicato in: Cinema

Michael Fassbender: all’Oberdan una rassegna dedicata all’attore

Oriana DaviniOriana Davini 4 anni fa

Shame

Michale Fassbender è il protagonista di una rassegna allo Spazio Oberdan di Milano.

L’attore tedesco-irlandese dall’inconfondibile sguardo azzurro ghiaccio è il protagonista di capolavori, amati dalla critica e dal pubblico, usciti sul grande schermo negli ultimi anni: da ‘Shame‘, che gli è valso la Coppa Volpi a Venezia come migliore attore, a ‘Hunger‘, passando per ‘A Dangerous Method‘, ‘Jane Eyre’, ‘Fish Tank’ e ‘The Counselor’.

Vincitore di numerosi premi internazionali e ormai considerato un nome di punta della cinematografia, Fassbender ha raggiunto il successo dopo una lunga gavetta in televisione e al cinema.

La consacrazione è avvenuta grazie all’incontro con registi di fama quali Tarantino, Ozon, Cronenberg, Ridley Scott e Steve McQueen, che l’ha diretto in ben due film proiettati nel corso dell’omaggio all’Oberdan e nel film candidato a ben nove Premi Oscar ’12 anni schiavo’ (leggi qui la nostra recensione).

Proprio Steve McQueen ha detto di Fassbender, suo attore feticcio: “Ti fa vedere te stesso in lui, non sono molti gli attori a poterlo fare“.

Programma della rassegna dedicata a Michael Fassbender:

  • Domenica 2 marzo, h 21 – Shame (S. McQueen, 2011, 99′)
  • Mercoledì 5 marzo, h 19 – A Dangerous Method (D. Cronenberg, 2011, 99′)
  • Giovedì 6 marzo, h 16.30 – Fish Tank (A. Arnold, 2009, 124′)
  • Venerdì 7 marzo, h 21.15 – Hunger (S. McQueen, 2008, 96′)
  • Sabato 8 marzo, h 14.45 – Jane Eyre (C. J. Fukunaga, 2011, 120′) – h 21.15, The Counselor – Il procuratore (R. Scott, 2013, 111′)
  • Domenica 9 marzo, h 17 – Fish Tank (A. Arnold, 2009, 124′)
  • Mercoledì 12 marzo, h 17 – Jane Eyre (C. J. Fukunaga, 2011, 120′) – h 19, Hunger (S. McQueen, 2008, 96′)

Michael Fassbender
dal 2 al 12 marzo 2014
Spazio Oberdan
Biglietti: intero 7 euro, possessori Cinetessera 5,50 euro. Spettacoli delle 15 e delle 17 nei giorni feriali: 5,50 euro, possessori Cinetessera 3,50 euro

Etichette: