Pubblicato in: News Tecnologia

Meet, a Milano il centro internazionale della cultura digitale

Il digitale è un codice genetico, non possiamo solo subirlo come consumatori. Con queste parole Maria Grazia Mattei, direttore di Meet the Media Guru ha introdotto Meet, il Centro Internazionale per la Cultura Digitale che sta per sorgere a Milano.

Meet è un progetto di Meet the Media Guru con Fondazione Cariplo pensato come un nuovo luogo di incontro cittadino dedicato al digitale che a partire dall’identità culturale si pone l’obiettivo di rilanciare Milano e l’Italia sulla scena per quanto riguarda i temi dell’innovazione.

Un centro che si va ad aggiungere ai diversi già esistenti in Europa e che Beppe Sala, il sindaco di Milano, ha accolto dicendo che “non c’è niente di più milanese del Centro Internazionale per la Cultura Digitale, e che punta su collaborazioni internazionali, tra cui quella con il George Brown College di Toronto e il suo Institute without Boundaries.

Dove si trova

Il centro dedicato al digitale sarà ospitato negli ex spazi Oberdan di Milano, una volta terminati i lavori di ristrutturazione nelle prossime settimane.  I suoi spazi si estenderanno su 1.200 mq dello storico palazzo di Porta Venezia che ospitano la Fondazione Cineteca Italiana on cui collaborerà e che Fondazione Cariplo ha acquistato appositamente dalla Città Metropolitana.

Cosa fa il Meet

I contenuti proposti dal centro si sviluppano su 4 linee di intervento multidisciplinari: content zone, ovvero un laboratorio creativo che offre prodotti multimediali, research and innovation zone dedicato alla ricerca internazionale, l’education zone con corsi, masterclass, workshop e percorsi esperienziali e la showcase zone, una piattaforma che rilancia la produzione di Meet the Media Guru a partire dal 2005 rilanciandola con mostre, conferenze ed eventi in Italia e all’estero.

Gli appuntamenti di Meet a Milano

Lo spazio fisico non è stato ancora inaugurato, ma ci sono già in calendario diversi appuntamenti.

Il 9 aprile al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano si terrà la prima lecture immersiva con Francesco Paulo Marconi, il guru statunitense dell’intelligenza artificiale applicata al giornalismo.

Il 16 maggio il canadese Corey Timpson, vicepresidente del Museum of Human Rights di Winnipeg parlerà di accessibilità e inclusive design per mostre, musei e beni culturali.

Nei prossimi mesi verranno esplorati temi come l’innovazione culturale, la blockchain e l’health innovation, mentre la Milano Digital Week dal 15 al 18 marzo ospiterà un’installazione pensata ad hoc per raccontare il Centro, ma non si conoscono ulteriori dettagli.

Le informazioni si possono trovare sul meetthemediaguru.org.

Etichette:
Offerta Libraccio 2018