Pubblicato in: News

La mostra Chagall a Palazzo Reale è la più visitata del 2014

Marco Valerio 4 anni fa
Marc Chagall, Il poeta giacente, 1915, olio su cartone © Tate, London 2014 © Chagall ® by SIAE 2014

Con oltre 340 mila ingressi ha chiuso ieri sera a mezzanotte la mostra Marc Chagall. Una retrospettiva 1908 – 1985, la più visitata a Palazzo Reale nel 2014.

Un grande successo, secondo solo alla grande mostra dedicata a Picasso, che ha battuto ogni record di visitatori con oltre 540 mila ingressi.

Si è trattato della più grande retrospettiva mai dedicata in Italia a Marc Chagall: oltre 220 opere, prevalentemente dipinti, hanno guidato i visitatori da Le petit salon (1908), suo primo quadro, fino alle ultime monumentali opere degli anni ’80 del Novecento.

“Si chiude con un grande successo la mostra di Marc Chagall, – ha dichiarato l’assessore alla cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno – la seconda delle tre esposizioni di Palazzo Reale inaugurate lo scorso autunno, dedicate a tre grandi protagonisti dell’arte europea, nell’ambito del palinsesto Milano Cuore d’Europa. Da poco si è chiusa la mostra di Segantini con oltre 200 mila. Prosegue ancora, fino all’8 marzo 2015, la mostra Van Gogh. L’uomo e la terra” che fin’ora è stata visitata da oltre 230 mila persone”.

Inoltre, sempre ieri, 18 mila le persone che hanno visitato i musei civici milanesi in occasione della terza Domenica al Museo, promossa dal MiBACT, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, che ogni prima domenica del mese invita i cittadini italiani e stranieri ad ammirare e conoscere le bellezze dei musei statali ad ingresso gratuito. L’iniziativa si conferma un grande successo. Durante le vacanze natalizie, domenica 4 gennaio (la seconda Domenica al Museo) furono 20 mila gli ingressi gratuiti staccati.

Migliaia di persone, tra cui tante famiglie con bambini, hanno riempito le sale del Castello Sforzesco (oltre 6.000 ingressi), l’Acquario Civico (oltre 3.000 ingressi), il Museo di Storia Naturale (oltre 3.000 ingressi), il Museo del Novecento (2.000 ingressi). E poi Museo del Risorgimento, GAM Galleria d’Arte Moderna, Planetario, Casa Museo Boschi Di Stefano, Museo Studio Francesco Messina e Museo Archeologico.

Etichette: