Pubblicato in: Cinema

La moglie del cuoco: il trailer del film e la nostra recensione in anteprima

La-moglie-del-cuoco

La-moglie-del-cuoco

Arriva nei cinema italiani giovedì 16 ottobre prossimo La moglie del cuoco (On a failli être amies), una commedia romantica, delicata e ironica, firmata da Anne Le Ny, attrice, regista e sceneggiatrice amatissima in Francia e famosa per le sue interpretazioni in Quasi amici e La guerra è dichiarata.

Amore, gelosia e amicizia si rosolano a puntino sul fuoco vivace dei fornelli del ristorante di Sam (Roschdy Zem), un affascinante e carismatico chef stellato. Sua moglie Carole (Emmanuelle Devos) ha trascorso la sua intera esistenza nella sua ombra e si sente frustrata e profondamente infelice, così si rivolge a un centro per l’impiego dove incontra Marithé (Karin Viard) che aiuta le persone senza lavoro a trovare finalmente la propria vera vocazione e un impiego. Marithé prende a cuore il caso di Carole, ma le cose si complicano quando ne conosce il carismatico marito.

Con dialoghi divertenti, ritmo sostenuto e nessun tipo di volgarità La moglie del cuoco raccoglie la sfida di raccontare i sentimenti a cinquant’anni. Un’età in cui tutto sembra già scritto e invece, all’improvviso, tutto può cambiare. La moglie del cuoco è un gioiellino di divertimento, che vanta nel cast quattro fra i più quotati attori francesi del momento. Lo script, intelligente e ben calibrato, mescola sapientemente crisi esistenziali e speranze.

Da vedere.

Il nostro voto: 7+
Una frase:
Marithé: “Finalmente il computer ci indicherà la professione più adatta alle sue capacità!”
Carole: “E allora?”
Marithé: “Falconiere”
Per chi: crede nelle seconde opportunità che la vita ci offre