Pubblicato in: Mostre

La Milano Mai Vista in mostra alla Triennale

Il progetto di Renzo Piano e Claudio Abbado che prevedeva 90mila nuovi alberi in città: la proposta per piazza del Duomo (2010)

Come è diventata Milano e come sarebbe potuta diventare? Dal 27 gennaio al 22 febbraio 2015, alla Triennale la mostra a ingresso libero ‘Milano Mai Vista‘, a cura di Fulvio Irace e Gabriele Neri, propone un’ampia selezione di progetti architettonici rimasti sulla carta e mai divenuti realtà, attraverso un racconto dinamico e immersivo grazie al cortometraggio di Francesca Molteni (MUSE), in cui città reale e città immaginata si confrontano.

Attualmente a Milano è in atto un profondo processo di trasformazione urbana, innescata anche dall’imminente appuntamento con Expo 2015: dalla riqualificazione di piazza Castello a piazza Gae Aulenti alla stessa Piazza del Duomo, non si contano i cantieri aperti in città. Ma cosa avrebbero potuto vedere cittadini e visitatori se il corso della storia fosse andato diversamente?

Tra occasioni perduti e scampati pericoli, sono tanti i progetti “interrotti” che per varie ragioni non hanno mai preso il volo: tra chi non si è aggiudicato il primo posto in un concorso, come il progetto di Renzo Piano per l’area della ex-Fiera, e chi non ha avuto l’esito sperato (dal piano regolatore di Milano del 1926 al concorso per la BEIC, la Biblioteca Europea di Informazione e Cultura), tra chi è stato accantonato (come la nuova sede dell’Accademia di Brera di Terragni, Lingeri, Figini e Pollini, degli anni Trenta) e chi era troppo in là per il suo tempo (ad esempio il masterplan di Steven Holl per Porta Vittoria).

Anche se rimasti su carta, molti di questi progetti mostrano la spinta innovativa e la forza immaginativa dei loro ideatori, in una visione utopica alternativa al presente, spesso rimasta comunque presente nella memoria collettiva.

Tra i luoghi e i progetti in mostra:

– Piazza del Duomo:  Giuseppe Pestagalli, Progetto per piazza del Duomo, 1862; Ignazio Gardella, Progetto di concorso per la Torre Littoria in piazza del Duomo, 1934; Enzo Mari, Progetto di ristrutturazione di piazza del Duomo, 1984; Renzo Piano e Claudio Abbado, Progetto 90.000 alberi a Milano, proposta per piazza del Duomo, 2010

– San Babila: Aldo Andreani, Progetto per la nuova sede delle Assicurazioni Toro, metà anni Trenta; Luciano Baldessari, Progetto per San Babila, 1936-37

– Brera: L. Figini, P. Lingeri, G. Pollini, E. Mariani, Progetto per la nuova sede dell’Accademia di Brera, 1935 (prima versione)

Foro Bonaparte: Giovanni Antonio Antolini, Progetto per il Foro Bonaparte, 1801

– Stazione Centrale / Piazzale Fiume: Antonio San’Elia, Progetto fuori concorso per la Nuova stazione di Milano, 1913; Giulio Minoletti, progetto di trasformazione della Stazione Centrale con eliporto e Air Terminal, 1959; Renzo Zavanella e Lucio Fontana, Progetto di concorso per il Monumento alla Vittoria d’Africa in piazzale Fiume, 1937

– Garibaldi/Repubblica: Aldo Rossi, Progetto per il nuovo Palazzo dei Congressi sull’area ex Varesine, 1982; Luciano Baldessari, Concorso per la Fontana del Risparmio in piazza Garibaldi, 1961-62

– Area Fiera / Sempione: F. Albini, I. Gardella, G. Minoletti, G. Pagano, G. Palanti, G. Predaval, G. Romano, Progetto “Milano verde” (area Fiera/Sempione), 1938; Renzo Piano Building Workshop (con Michel Corajoud), Progetto di concorso per la riqualificazione dell’area ex Fiera, 2003-04,

– Porta Vittoria: Steven Holl, Porta Vittoria Park and Botanical Gardens, 1986; Bolles+Wilson, Alterstudio Partners, AHW Degenhardt, Biblioteca di Informazione e Cultura (BEIC), 2001 (concorso)

Gli orari di ingresso alla mostra “Milano Mai Vista” alla Triennale di Milano sono da martedì a domenica, dalle 10.30 alle 20.30, e giovedì, dalle 10.30 alle 23.00. 

Ingresso libero

Triennale di Milano
Viale Alemagna 6

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!