Pubblicato in: Concerti

Jazz al Parenti: arriva a Milano il Lew Tabackin Quartet

Marco Valerio 4 anni fa

tabackin_lewDomenica 12 aprile, alle ore 11.00, al Teatro Franco Parenti, per il secondo appuntamento della rassegna Jazz al Parenti arriva a Milano il Lew Tabackin Quartet.

Personaggio di prim’ordine della storia dei sassofonisti jazz, Lew Tabackin, nato nel 1942 a Philadelfia, cresciuto musicalmente a Los Angeles – dove ebbe modo di farsi conoscere dalla ricca scena jazzistica californiana e dove si unì a Toshiko Akijoshi per un sodalizio musicale (e sentimentale) – nell’82 si trasferisce a New York dove frequenta i musicisti di Manhattan e incide il suo primo disco solistico con Charlie Haden, Hank Jones e Victor Lewis e successivamente I’ll Be Seeing You con Benny Green, Peter Washington e Lewis Nash.

Noto è il suo Trio “pianoless” con Michael Moore e Joey Baron. Da qui in poi Tabackin sceglie formazioni senza pianoforte né chitarra.

A Milano, per l’evento Jazz al Parenti, oltre al bassista Giuseppe Bassi e al batterista americano di origini slovene Gasper Bertncelj, in formazione anche Alessandro Presti, giovane e talentuoso trombettista di origini messinesi, di scuola newyorkese.

I prossimi appuntamenti con Jazz al Parenti sono con Logan Richardson Quartet (26 aprile) e Steve Kuhn Trio (4 maggio).

PREZZI:

Biglietti 15 €; Abbonamento (4 su 5 concerti) 44€

INFO E PRENOTAZIONI:

02 59995206; biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Etichette: