Pubblicato in: Cinema

Il grande Philip Seymour Hoffman rivive sugli schermi del MIC

Marco Valerio 3 anni fa

Truman Capote 1Dal 27 dicembre al 4 gennaio  presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta Omaggio a Philip Seymour Hoffman, rassegna cinematografica in sette film che intende offrire una panoramica sul grande attore, scomparso lo scorso febbraio a soli 46 anni.

Philip Seymour Hoffman è stato un eccellente interprete, uno dei migliori attori della sua generazione, eclettico e mai banale nelle sue scelte, sempre intenso e memorabile in ogni sua prova grazie a una notevole presenza scenica e a un carisma attoriale difficilmente eguagliabile.

Ad aprire la rassegna sarà il lungometraggio con cui Philip Seymour Hoffman ha vinto l’Oscar come miglior attore protagonista nel 2006: Truman Capote di Bennet Miller. Il film ripropone la magnifica ossessione dell’artista e prende spunto da un episodio reale della vita del grande scrittore americano che Seymour Hoffman interpreta calandosi totalmente nei panni del personaggio, imitandone alla perfezione la voce, i gesti, il modo di fumare.

In programma poi La Spia – A most wanted man, adattamento cinematografico del romanzo A Most Wanted Man di John Le Carré, una spy story anomala, che all’azione preferisce l’introspezione, al dinamismo il gioco intellettuale; Il dubbio di John Patrick Shanley, film che vanta un cast d’eccezione, fra cui, oltre a Philip Seymour Hoffman, Meryl Streep e Amy Adams, un solido film old style con una sceneggiatura di ferro.

Tra gli altri il notevole esordio alla regia del celebre sceneggiatore Charlie Kaufman, Synecdoche, New York, un film estremamente complesso ma assolutamente personale e coerente; Una fragile armonia, ambiziosa opera prima di finzione del documentarista Yaron Zilberman, che racconta le dinamiche di relazione all’interno di un quartetto d’archi; La famiglia Savage diretto da Tamara Jenkins, commedia amarissima sui rapporti umani.

Da segnalare anche la presenza di Onora il padre e la madre di Sidney Lumet, con un cast straordinario (Albert Finney, Ethan Hawke e Marisa Tomei) diretto dal grande regista premio Oscar alla carriera nel 2005. Qui il talento di Hoffman gli ha permesso di essere promosso da caratterista a protagonista. Tragedia o melodramma, il film è la storia di una famiglia della media borghesia che deve affrontare il peggiore dei nemici, se stessa.

Tutti i film della rassegna dedicata a Philip Seymour Hoffman saranno presentati in lingua originale e sottotitolati in italiano.

CALENDARIO

Sabato 27 dicembre

Ore 19.00 Truman Capote

Ore 21.00 La Spia – A Most Wanted Man

Domenica 28 dicembre

Ore 19.00 Il dubbio

Ore 21.00 Synecdoche, New York

Giovedì 1 gennaio

Ore 19.00 Una fragile armonia

Venerdì 2 gennaio

Ore 19.00 La famiglia Savage

Ore 21.00 Onora il padre e la madre

Sabato 3 gennaio

Ore 19.00 Truman Capote

Ore 21.00 La Spia – A Most Wanted Man

Domenica 4 gennaio

Ore 19.00 Onora il padre e la madre
Ore 21.00 Synecdoche, New York

INFO

info@cinetecamilano.it –  Telefono 02 87242114

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI

Biglietto d’ingresso intero: € 5,50

Biglietto d’ingresso ridotto: € 4,00

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!