Pubblicato in: Cinema News

Hiroshima Mon Amour da riscoprire in digitale

Marco Valerio 4 anni fa

resnais_Hiroshima_mon_amourPer il ciclo Il Cinema Ritrovato, lunedì 28 aprile tornerà sul grande schermo Hiroshima Mon Amour, capolavoro di Alain Resnais, grande regista francese scomparso lo scorso primo marzo.

Il progetto Il Cinema Ritrovato si pone l’obiettivo di ripresentare nelle sale cinematografiche classici del cinema. A partire da settembre 2013, la Cineteca di Bologna ha promosso insieme al Circuito Cinema la distribuzione di una serie di dieci grandi film nelle sale del Circuito Cinema, diffuse sull’intero territorio nazionale.

Si tratta, in tutti i casi, di film restaurati con tecnologia digitale negli ultimi anni, riportati quindi a uno splendore e a una nitidezza visiva mai raggiunti prima: in tutti i sensi, prime visioni. I film sono presentati in versione originale con sottotitoli italiani e quindi anche Hiroshima Mon Amour non farà eccezione.

Il film di Alain Resnais sarà presentato nella sua versione restaurata al Cinema Apollo in Galleria De Cristoforis 3. Cinque saranno gli spettacoli dedicati a questo importante evento: alle ore 13, alle 15.30, alle 17.50, alle 20 e alle 21.50.

Hiroshima Mon Amour è il primo lungometraggio firmato da Alain Resnais e fu presentato in concorso al Festival di Cannes del 1959. Interpretato da Emmanuelle Riva e Eiji Okada, il film racconta, attraverso un innovativo e sorprendente uso del flashback, il dramma della guerra e il senso di lacerante vuoto lasciato dalla conclusione di una tragedia senza vincitori.

Il film è stato restaurato da Argos Films, Fondation Groupama Gan pour le Cinéma, Fondation Technicolor pour le Patrimoine du Cinéma, Fondazione Cineteca di Bologna, con il sostegno di Centre National du Cinéma et de l’Image Animée presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata nel 2013. Color grading supervisionato da Renato Berta.

Hiroshima Mon Amour sarà poi riproposto al pubblico milanese, sempre nella versione restaurata in digitale, martedì 6 maggio, questa volta al Cinema Anteo.

Etichette: