Pubblicato in: Teatro

Gli Innamorati di Goldoni tornano al Teatro Franco Parenti

Marco Valerio 5 anni fa

gli-innamoratiTorna al Teatro Franco Parenti, dopo uno straordinario successo di pubblico e critica, Gli Innamorati, uno spettacolo specchio di un oggi fortemente nevrotico in cui cinismo e romanticismo si mischiano e si intrecciano. Una lettura penetrante che mette in luce i semitoni di una commedia che possiede il fascino leggero delle piccole cose della vita.

Si ripropone la formula sperimentale che tanto bene ha funzionato la scorsa stagione: Gli Innamorati andrà in scena nella Sala Grande di via Pier Lombardo alternandosi con Skianto di Filippo Timi. Esattamente come è successo lo scorso marzo quando entrambi gli spettacoli venivano presentati in prima nazionale.

Gli Innamorati è uno spettacolo diretto dalla regista e direttore artistico del Teatro Franco Parenti, Andrée Ruth Shammah che in contemporanea ha in allestimento un altro grande testo, sempre nelle sale dell’ex Salone Pier Lombardo, ovvero Il lavoro di vivere.

A interpretare questo riuscitissimo allestimento goldoniano sono stati chiamati i confermatissimi interpreti della scorsa stagione, ovvero Marina Rocco, Matteo De Blasio, Roberto Laureri, Elena Lietti, Alberto Mancioppi, Silvia Giulia Mendola, Umberto Petranca e Andrea Soffiantini.

“Goldoni aveva già capito tutto. Gli innamorati è un testo contemporaneo, vicinissimo alla nostra sensibilità e mette in scena l’eterna difficoltà del sentimento d’amore” – così la regista presenta lo spettacolo – . “Una commedia del ‘700, incredibilmente attuale. Parla di noi, del nostro tempo, della sofferenza dell’essere e dell’amare. C’è tutto, perfino il femminicidio”.

Il debutto de Gli Innamorati al Teatro Franco Parenti è previsto per mercoledì 26 novembre. Le repliche si protrarranno fino a domenica 7 dicembre.

SALA:

Sala Grande

PREZZI:

Intero €32; ridotto Over60 €18; ridotto Under25 €15; convenzioni €22,50

ORARI:

Lunedì riposo; martedì 20.30; mercoledì 19.15; giovedì 21.30; venerdì 19.15; sabato 21.30; domenica 15.30;

ORARI ECCEZIONALI:

Domenica 7 dicembre ore 20

ORARI SCUOLE (matinée):

Venerdì 28 novembre ore 15; mercoledì 3 dicembre ore 10.30

DURATA:

105 minuti

Etichette: