Pubblicato in: Viaggi

Gite fuori porta: favole e gusto si incontrano a Fontanellato

Continuano a Fontanellato, 19 chilometri da Parma, le Domeniche Magiche 2013: nella Rocca di San Vitale Dorothy, Alice e Belle aspettano i bambini dai cinque agli undici anni per scoprire l’antico castello e per fare merenda insieme.

Appuntamento, alle ore 15.30, il 7 aprile con la protagonista de Il mago di Oz, il 5 maggio con la bambina caduta nella tana del Bianconiglio e il 29 settembre con la principessa amata dalla Bestia: tre domeniche in cui -spiegano i titolari del Museo Rocca San Vitale– verrà dato spazio alla fantasia e all’avventura.

La prenotazione è obbligatoria (IAT Rocca San Vitale :0521.829055 o iat@fontanellato.org) e il costo del biglietto è 10 euro.

Il tema prescelto è quello del viaggio e della curiosità come strumento di formazione e conoscenza: Alice si ritrova rovesciata nel Paese delle Meraviglie tra le grinfie della Regina di Cuori, Dorothy dalla sua casa in Kansas viene trascinata da un tornado nelle terre del Mago di Oz e Belle dal villaggio si addentra per salvare il padre Maurice nel castello della Bestia e nella vita del misterioso sovrano.

Appuntamento dedicato ai più piccoli (età minima quattro anni) anche domenica 31 marzo e lunedì 1 aprile allo Spazio Bimbi del Castello per creare insieme a una guida museale colorate decorazioni pasquali, mentre mamma e papà faranno visita guidata al maniero. Il costo del biglietto è 5,50 euro.

Ma Fontanellato non è solo favole per i più piccoli: i grandi resteranno incantati dalla mostra mercato La Dispensa dei Sanvitale, tre domeniche a tutto gusto, il 12 maggio, l’8 settembre e l’8 dicembre 2013; quattro date nelle quali attorno alla Rocca Sanvitale -con lo slogan “Il Cibo è Cultura”- verrà allestito un food market in cui saranno presenti tutte le specialità gastronomiche del Bel Paese.

Non a caso Fontanellato, Bandiera Arancione del Touring Club italiano, è anche CittaSlow: botteghe e negozi, aperti ogni domenica, faranno da corona al mercatino.

Partecipare all’evento è anche una bella occasione per visitare il Castello che ancora custodisce nella Stufetta di Diana e Atteone gli affreschi del Parmigianino risalenti al 1524.

Ulteriori informazioni sul sito www.fontanellato.org