Pubblicato in: Evergreen Viaggi

Gita fuori porta a Lodi: cosa vedere

lodi

A circa mezz’ora da Milano, nella bassa Val Padana sorge la cittadina di Lodi, che con i suoi circa 45mila abitanti è nota per essere una delle più significative regioni agricole dell’Italia Settentrionale. Il lodigiano infatti è noto sin dai tempi per la sua fertilità, le cascine e le tipiche fattorie che la caratterizzano. Diversi i nomi noti della storia italiana che hanno legato il loro nome alla città, come Fanfulla da Lodi, Ada Negri, Enrico Mattei e moli altri.

Il centro storico di Lodi

Il cuore della cittadina di Lodi si sviluppa attorno a quella che è la piazza centrale e che è considerata una delle piazze più belle d’Italia: Piazza della Vittoria, conosciuta anche come Piazza Maggiore. Il nucleo è caratterizzato da un porticato e da importanti edifici come il Broletto o Palazzo del Municipio, Palazzo Vistarini e il Duomo. La piazza è da sempre il salotto di tutto il Lodigiano.

Il Duomo di Lodi, la Basilica Cattedrale della Vergine Assunta, è un’imponente struttura in stile romanico, ma con elementi gotici, che richiese circa un secolo per essere completata. Antiche documentazioni attestano l’inizio dei lavori nel 1160, mentre nella prima metà del secolo scorso si sono susseguiti importanti lavori di restauro. Sul lato si affaccia il Broletto, oggi sede del Municipio.

La piazza del municipio, risalente al 1200, è caratterizzata da una fontana ricavata da un battistero, portici e da una loggia in stile neoclassico arricchita, sui lati, con le statue di Gneo Pompeo Strabone e del Barbarossa. Il palazzo Vistarini fu residenza dell’omonima famiglia ghibellina che ne richiese la costruzione nel ‘300 in stile gotico.

 

lodi

 

Un’altra importante opera architettonica è il Tempio Civico dell’Incoronata. L’edificio è un capolavoro del Rinascimento Lombardo, con uno stile bramatesco opera di Giovanni Battaglio, allievo di Donato Bramante. La costruzione, edificata nel 1488, ha pianta ottagonale e interni con toni oro e blu negli affreschi che si susseguono su tavole e tele.

Imperdibile anche la bellissima Biblioteca Laudense che racchiude al suo interno circa 120 mila volumi e raccolte di pergamene, manoscritti, codice e stampe.

Oltre ai numerosi siti da visitare la caratteristica di Lodi è il suo equilibrio che anche nelle abitazioni più povere mantiene dignità e personalità. Sono tutte, o quasi, adornate da balconi ben curati e cancelli in ferro battuto

Come raggiungere Lodi da Milano

Lodi si trova a metà tra Milano e Piacenza, a circa 35 km. È inoltre ubicata sulla linea ferroviaria Milano – Bologna.

Offerta Libraccio 2018