Pubblicato in: News

Giornate FAI di Primavera 2015: i luoghi da visitare a Milano

Marco Valerio 4 anni fa
Gallerie d'Italia

Il prossimo weekend segna l’atteso ritorno della primavera e con l’arrivo della bella stagione si rinnova un appuntamento con la cultura divenuto ormai tradizione.

Sabato 21 e domenica 22 marzo, infatti, avrà luogo la ventitreesima edizione delle Giornate FAI di Primavera, storica manifestazione del Fondo Ambiente Italiano che si configura come una grande festa dedicata ai beni culturali, un’occasione unica per scoprire luoghi normalmente inaccessibili e sentirsi parte di una grande comunità unita dagli stessi valori e dallo stesso patrimonio culturale in cui risiede la nostra identità.

Chiese, ville, borghi, palazzi, aree archeologiche, castelli, giardini, archivi musicali: sono oltre 780 i luoghi aperti con visite a contributo libero in 340 località in tutte le Regioni grazie all’impegno e delle Delegazioni e dei volontari FAI.

Nel weekend a Milano sarà possibile visitare gratuitamente luoghi come il Palazzo Pirelli o l’Archivio Storico della casa discografica Ricordi (evento riservato agli iscritti FAI o a chi si iscrive in loco); gli studi della RAI nella sede di corso Sempione o Villa Necchi Campiglio; i laboratori Scala Ansaldo o le Gallerie d’Italia (nella foto).

Previste visite anche presso luoghi meno fatiscenti ma comunque testimonianza di grande valore storico e sociale come l’ex torre di evaporazione Pirelli in via Bicocca degli Arcimboldi, la Casa del Mutilato – Galleria degli Eroi, il Palazzo Archinto – Archivio storico antichi luoghi pii Elimosinieri e Quadreria dei Benefattori (evento riservato agli iscritti FAI o a chi si iscrive in loco), la Caserma dei Vigili del fuoco in via Messina o la Ricevitrice A2A di via Cermentate.

L’elenco completo dei luoghi visitabili a Milano per le Giornate FAI di Primavera è disponibile a questo indirizzo con l’indicazione degli orari di visita e delle varie modalità di svolgimento degli eventi.

Quest’anno le Giornate FAI di Primavera chiudono la campagna Ricordiamoci di salvare l’Italia, la settimana di raccolta fondi dedicata dalla RAI ai beni culturali in collaborazione con il FAI. Dal 16 al 22 marzo, infatti, vengono raccontati luoghi e storie che testimoniano la varietà, la bellezza e l’unicità del nostro patrimonio attraverso una maratona televisiva che inviterà tutti a condividere la missione del FAI e a contribuire per recuperare e preservare testimonianze del nostro patrimonio artistico e paesaggistico.

Etichette: