Pubblicato in: News Teatro

Frost/Nixon: la sfida tra potere mediatico e politico torna all’Elfo

AvatarMarco Valerio 6 anni fa
Foto: Laila Pozzo

Dopo il trionfo della scorsa stagione, torna al Teatro Elfo Puccini Frost/Nixon, spettacolo di Peter Morgan divenuto in brevissimo tempo un classico del repertorio dello stabile di corso Buenos Aires. Il debutto è previsto in Sala Shakespeare per venerdì 12 dicembre.

Bugie e potere. Responsabilità e potere. Frost/Nixon è un match che mette a confronto il potere politico e quello mediatico. Il drammaturgo e sceneggiatore Peter Morgan (autore anche di The Queen) punta i riflettori sul primo caso storico di giornalismo-spettacolo e restituisce splendidamente questi temi.

Nucleo della pièce è l’intervista che l’anchorman David Frost fece nel 1977 a Richard Nixon (che si era dimesso nel 1974), terminata con la confessione dell’ex Presidente – mai ottenuta prima – sullo scandalo del Watergate e sui limiti morali del potere. Un episodio storico realmente accaduto.

Scritto nel 2006, Frost/Nixon ha ottenuto un vastissimo successo e numerosi premi, tra cui il Tony Award per Frank Langella (Nixon) come miglior attore protagonista. Ron Howard ne ha tratto un film nel 2008, nominato a 5 premi Oscar.

Il Teatro dell’Elfo e il Teatro Stabile dell’Umbria hanno unito le loro forze per produrre questo spettacolo, debuttato il 18 ottobre 2013 a Milano. Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani, che hanno firmato a quattro mani la regia, da molto tempo non si sfidavano in un duello scenico così intenso, cesellando due interpretazioni giudicate “magistrali”.

Frost/Nixon ha ottenuto quattro nomination ai Premi Ubu 2014: Spettacolo dell’anno, Miglior Regia (Ferdinando Bruni e Elio De Capitani), Migliore novità straniera e Miglior Attore (Elio De Capitani).

Le repliche di Frost/Nixon all’Elfo Puccini si concluderanno il 4 gennaio 2015.

ORARI:

Martedì – sabato 20:30 / domenica 16:30 / 26 dicembre 16:30 / 31 dicembre 20:30

DURATA:

110′ senza intervallo

PREZZI:

Intero € 30.50 / martedì posto unico € 20 / ridotto <25 anni – >65 anni € 16 / scuole € 12 / sostenitore € 40.50

Lo spettacolo non andrà in scena dal 22 al 25 dicembre e il 1˚ gennaio

Etichette: