Pubblicato in: Cinema

Film in uscita giovedì 9 ottobre 2014: le novità del weekend

AvatarMarco Valerio 6 anni fa

winter-sleepSono dieci i film che debutteranno al cinema a partire da oggi, giovedì 9 ottobre.

Il film più importante del fine settimana è sicuramente Il regno d’inverno – Winter Sleep (nella foto) di Nuri Bilge Ceylan, Palma d’Oro all’ultimo Festival di Cannes. Aydin, attore in pensione, gestisce un piccolo hotel nell’Anatolia centrale, insieme alla giovane moglie Nihal dalla quale è sentimentalmente, e sua sorella Necla ancora soffre dal suo recente divorzio. In inverno mentre la neve copre piano piano l’intera steppa, l’hotel diventa il loro rifugio, ma anche il teatro dei loro conflitti.

Altro titolo imperdibile del weekend è il notevolissimo esordio del regista sloveno Rok Bicek con il dramma Class Enemy, presentato con successo alla Mostra di Venezia 2013 (qui la nostra recensione). In un liceo come tanti basta l’arrivo del nuovo professore, il durissimo Robert, per innescare un violento corto circuito: didattico, prima, e umano, poco dopo, quando la tragica morte di una studentessa devasta gravemente gli equilibri. Il dolore dei ragazzi si traduce immediatamente in rabbia e la rabbia, alimentata da interrogativi esistenziali troppo difficili da affrontare, si traduce in caccia: caccia al colpevole, caccia al nemico.

Di sicuro interesse è anche il thriller I due volti di gennaio di Hossein Amini con Viggo Mortensen, Oscar Isaac e Kirsten Dunst. Grecia 1962. Tre esistenze si incrociano in un torbido triangolo: quella di Chester, elegante e carismatico consulente d’affari americano, di sua moglie Colette, giovane seducente e inquieta, e di Rydal, una guida turistica in fuga dai fantasmi del passato. Tra le rovine del Partenone, Rydal resta affascinato dalla bellezza di Colette e impressionato dalla ricchezza e raffinatezza del marito. Ma non tutto è come sembra: l’apparente affabilità di Chester nasconde un labirinto di segreti, sangue e bugie.

Spazio anche alla fantascienza con Maze Runner di Wes Ball (qui la nostra recensione). Basato sul celebre best seller di James Dashner da noi pubblicato con il titolo Il labirinto, il film è ambientato in un mondo post-apocalittico, nel quale il protagonista Thomas è rinchiuso in una comunità di ragazzi, dopo che la sua memoria è stata cancellata. Dopo aver scoperto di essere rinchiusi in un labirinto, Thomas si unirà ai suoi amici “runners” non solo per scappare dal labirinto, ma anche per risolvere il mistero e svelare il segreto su chi li ha portati lì, e perché.

Un altro film che arriva da Venezia 2013 è Joe di David Gordon Green con Nicolas Cage e Tye Sheridan. Joe si presenta come un avvincente connubio di amicizia, violenza e redenzione che esplode nei selvaggi boschi del Texas. L’ex detenuto Joe Ransom, un uomo collerico con una vita dura alle spalle che sta solo cercando di dominare il suo istinto a cacciarsi nei guai. Ma poi Joe incontra un ragazzino sfortunato che risveglia in lui un fiero protettore dal cuore tenero.

Il panorama delle uscite più interessanti del weekend cinematografico comprende anche l’action The Equalizer – Il vendicatore di Antoine Fuqua con Denzel Washington. L’attore premio Oscar interpreta un detective privato, ex agente segreto che, dopo aver finto la sua morte, trascorre una vita tranquilla e monastica in campagna. Ma la calma è destinata a finire quando una giovane prostituta è minacciata dai suoi sfruttatori. L’agente torna in azione provocando le ire della feroce mafia russa che tenta di eliminarlo attraverso disonesti agenti della CIA.

Completano il quadro dei film in programma nelle sale milanesi a partire da oggi la commedia Amore, cucina e curry di Lasse Hallström con Helen Mirren, il documentario Io sto con la sposa di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande e Khaled Soliman Al Nassiry, il drammatico Amoreodio di Cristian Scardigno e la perdibilissima opera seconda da regista di Paolo Ruffini, Tutto molto bello.

Etichette: