Pubblicato in: Cinema

Film in uscita giovedì 19 giugno 2014: le novità del weekend

Marco Valerio 4 anni fa

synecdoche_new_yorkCon l’imminente inizio dell’estate, i cinema italiani finiscono con lo svuotarsi e l’offerta tende a ridursi se non a livello quantitativo, certamente dal punto di vista qualitativo. Considerando anche la concorrenza dei Mondiali di Calcio, ecco quindi che i titoli interessanti del weekend del 19 giugno si riducono al lumicino. E non è un caso che tra i film da non perdere del fine settimana ci sia una pellicola del 2008, ripescata tardivamente dalla distribuzione italiana.

Stiamo parlando di Synecdoche, New York, esordio alla regia dello sceneggiatore Charlie Kauffman (autore di Se mi lasci ti cancello) firmato nel 2008 e interpretato dal grande Philip Seymour Hoffman. Proprio la scomparsa dell’attore premio Oscar ha spinto i distributori nostrani a lanciare Synecdoche, New York sul grande schermo, dopo che il film è rimasto, piuttosto misteriosamente, inedito nel nostro Paese per lungo tempo–> LEGGI QUI LA NOSTRA RECENSIONE

Caden Cotard (Philip Seymour Hoffman), regista teatrale fresco del successo ottenuto grazie alla messa in scena di Morte di un commesso viaggiatore, si prepara ad affrontare la preparazione della sua nuova opera che prevede addirittura la ricostruzione di una New York a grandezza naturale all’interno di un magazzino di Manhattan. Nel frattempo deve anche gestire i difficoltosi rapporti con le donne della sua vita.

Tra le nuove uscite spicca sicuramente Jersey Boys, nuovo film di Clint Eastwood e insolita incursione per il regista ottantaquattrenne nel genere musical. Il film narra la storia di quattro giovanotti che provengono dalla parte sbagliata del New Jersey, i quali si uniranno per formare il gruppo rock icona degli anni 60, The Four Seasons. La storia dei processi e dei trionfi, è accompagnata da canzoni che hanno influenzato una generazione, tra le quali Sherry, Big Girls Don’t Cry, Walk Like a Man, Dawn, Rag Doll, Bye Bye Baby, Who Loves You e molte altre.

Grande spazio è riservato, come ogni settimana, alla commedia. Tutte contro lui di Nick Cassavetes con Cameron Diaz, Leslie Mann e Kate Upton, è la storia di una curiosa alleanza tra tre donne accomunate dall’odio verso un uomo che le ha tradite–>LEGGI QUI LA NOSTRA RECENSIONE. Nel belga Un insolito naufrago nell’inquieto mare d’oriente di Sylvain Estibal, il pescatore palestinese Jafaar si ritrova a dover gestire un maialino vietnamita lasciatogli in eredità da una burrascosa tempesta. L’italiano Ragazze a mano armata di Fabio Segatori racconta di tre studentesse che si ritrovano a improvvisarsi rapinatrici dopo aver fatto saltare i piani di un malavitoso romano e di un’affascinante ladra.

Infine, da segnalare come il panorama settimanale sia insolitamente ricco di documentari: Per nessuna buona ragione di Charlie Paul (con guest star Johnny Depp nei panni del narratore) racconta la vita spericolata di Ralph Steadman, illustratore e caricaturista inglese; The dark side of the sun di Carlo Shalom Hintermann e Lorenzo Ceccotti si focalizza sulla Xeroderma Pigmentosum, una rara malattia che costringe bambini intolleranti alla luce del sole a vivere isolati, lontani dal mondo diurno dei loro coetanei; il musicale La pioggia che non cade di Marco Calvise illustra la storia vera della band romana degli Inverso; il francese Mademoiselle C di Fabien Constant ci fa conoscere più da vicino Carine Roitfeld, uno degli editor di moda più famosi al mondo.