Pubblicato in: Cinema

Film in uscita nel weekend: le novità da giovedì 3 marzo 2016

Marco Valerio 2 anni fa
legend

legend

Primo fine settimana di marzo e primo fine settimana post Oscar: sono nove i film in uscita nel weekend che prende il via giovedì 3 marzo. Un panorama ricchissimo e variegato con una curiosa predominanza di prodotti statunitense e una sostanziale assenza di titoli italiani di richiamo, una inversione di tendenza rispetto alle scorse settimane. Ecco a voi nel dettaglio i film in uscita nel weekend.

Film in uscita nel weekend

Iniziamo la nostra rassegna con Legend di Brian Helgeland con Tom Hardy che interpreta due ruoli. Il film racconta la vera storia dell’ascesa e della caduta dei famigerati gangster londinesi Reggie e Ronnie Kray (entrambi interpretati da Hardy). Insieme, i gemelli Kray conquistarono la città di Londra. Tuttavia il loro legame e il loro impero vennero minati da violente lotte di potere e da una donna, in un crescendo di follia.

Altro film in uscita nel weekend è Room di Lenny Abrahmson. Jack, un bambino vivace di 5 anni viene accudito dalla sua amorevole e devota Ma’ (Brie Larson, vincitrice dell’Oscar 2016 come migliore attrice protagonista). La loro vita però, è tutt’altro che normale – sono intrappolati- confinati in uno spazio senza finestre di 3 metri x 3, che Ma’ eufemisticamente chiama “Stanza”. All’interno di questo ambiente Ma’ crea un intero universo per Jack, e fa qualsiasi cosa per garantire al figlioletto una vita normale ed appagante anche in un luogo così infido. Ma di fronte ai crescenti interrogativi di Jack circa la loro situazione, e la ormai debole resistenza di Ma’, decidono mettere in atto un piano di fuga molto rischioso, che potrebbe metterli però di fronte ad una realtà ancora più spaventosa: il mondo reale.

Tra le novità in sala da giovedì Suffragette di Sarah Gavron con Carey Mulligan, Helena Bonham Carter e Meryl Streep. Il film ripercorre la storia delle militanti del primissimo movimento femminista, donne costrette ad agire clandestinamente per condurre un pericoloso gioco del gatto con il topo con uno Stato sempre più brutale. In lotta per il riconoscimento del diritto di voto, sono donne che appartengono alle classi colte e benestanti e tra loro alcune lavorano, ma sono tutte costrette a constatare che la protesta pacifica non porta ad alcun risultato. Radicalizzando i loro metodi e facendo ricorso alla violenza come unica via verso il cambiamento, queste donne sono disposte a perdere tutto nella loro battaglia per l’eguaglianza: il lavoro, la famiglia, i figli e la vita.

Arriva al cinema anche l’esordio da regista dell’attore Joel Edgerton ovvero Regali da uno sconosciuto – The Gift. Simon (Jason Bateman) e Robyn (Rebecca Hall) sono una giovane coppia di sposi la cui vita procede tranquillamente fino a quando un incontro casuale con un conoscente di Simon getta la loro vita in una spirale di esperienze sconvolgenti. All’inizio Simon non riconosce Gordo (Joel Edgerton) ma, dopo una serie di incontri indesiderati e regali misteriosi dai significati inquietanti, un orribile segreto riemerge dal passato dopo oltre vent’anni. Quando scopre l’inquietante verità su ciò che è accaduto tra Simon e Gordo, Robyn comincia a porsi delle domande: quanto conosciamo realmente le persone più vicine a noi e ci si può davvero lasciare il passato alle spalle?

Spazio anche all’action con Attacco al potere 2 di Babak Najafi con Gerard Butler, Morgan Freeman e Aaron Eckhart. A Londra, il Primo Ministro inglese muore in circostanze misteriose e il suo funerale è un evento al quale tutti i leader del mondo occidentale non possono mancare. Ma quella che dovrebbe essere la situazione più protetta del Pianeta, si rivelerà un complotto letale per uccidere i capi di Stato più potenti della Terra, distruggere i luoghi simbolo della capitale inglese e dare una terribile visione di quello che sarà il futuro. Solo tre persone hanno la possibilità di fermare tutto questo: il Presidente degli Stati Uniti, il suo formidabile capo dei servizi segreti e un agente inglese dell’MI-6 che giustamente non si fida di nessuno.

Tra i film in uscita nel weekend da segnalare Marie Heurtin – Dal buio alla luce di Jean-Pierre Ameris. Il film presenta la storia di Marie Heurtin, nata nel 1885 in una casa di contadini in mezzo alla meravigliosa campagna francese che fino all’età di 10 anni vive la libertà nella forma più primitiva, ma limitata dal buio delle sue incapacità. L’amore incondizionato dei genitori purtroppo non basta a crescere una bambina con tali difficoltà, la quale viene portata nel convento delle suore di Larnay. Il primo incontro è turbolento, la bimba percepisce l’imminente distacco dal suo affezionato padre e in preda al panico si rifugia sopra un albero. Solo la coraggiosa Marguerite si avvicina con cautela alla creatura impaurita. Il contatto delle loro mani, del volto, fanno trapelare l’inizio di un rapporto di amore e di fiducia. Malgrado l’opposizione della suora madre superiore, con quasi ingenua testardaggine accoglie Marguerite la bambina in convento.

Da segnalare, inoltre, Urge di Riccardo Ridolfi con protagonista Alessandro Bergonzoni. Tratto dall’omonimo successo teatrale, il film è la ripresa del monologo con cui l’attore-autore bolognese si scaglia, artisticamente e civilmente, contro le vacuità e le metastasi culturali della società di massa. Realizzato con cinque cineprese in alta definizione, che restituiscono punti di vista inediti, Urge il film diventa altro e va oltre lo spettacolo teatrale.

Spazio anche all’animazione con Pedro – Galletto coraggioso. Protagonista del film è Pedro, un giovane galletto che non si accontenta di svegliare ogni mattina gli abitanti della fattoria dove vive con il suo canto. Il suo sogno è quello di diventare un vero gallo da combattimento, e il destino realizzerà il suo desiderio in modo del tutto inaspettato. Nessuno crede in lui e, nonostante tutti lo beffeggino, Pedro riuscirà in un’incredibile impresa, grazie alla sua determinazione e al suo coraggio. Un allevatore imbroglione inganna i proprietari della fattoria dove Pedro vive, costringendoli a partecipare a una scommessa la cui posta in gioco è la fattoria stessa. Per salvarla bisogna vincere un combattimento tra galli, così Pedro decide di allenarsi per sconfiggere il temibile lottatore Sylvester Pollone, il campione dei campioni. Pedro sa che il destino della fattoria e dei suoi abitanti è “nelle sue ali”. Il galletto e i suoi amici decidono così di intraprendere un viaggio alla ricerca di un famoso allenatore di galli da combattimento…

Chiudiamo la nostra rassegna sui film in uscita nel weekend con Mi rifaccio il trullo di Vito Cea. Michele Modugno, un muratore pugliese con l’hobby della musica, vive in un grande trullo con la vecchia madre, la sorella Melania e il cognato Sebastiano, anche lui muratore e suo socio. Per ripianare un debito contratto con la banca, Michele affitta d’estate un piccolo trullo sul mare di sua proprietà. Il giorno prima di ospitare una turista (Giada), riceve però, una brutta sorpresa: qualcuno ha rubato il trullo. La costruzione è stata depredata delle pietre e del cono. Michele cerca un’altra sistemazione per la turista, ma alla fine, è costretto ad ospitarla in casa sua. La convivenza con Giada, una bella manager milanese, porta lo scompiglio nella vita del povero muratore. I due, per caratteri e modi di vivere diversi, all’inizio si scontrano e litigano su tutto. Ma poi, lentamente, scoprono di essere attratti l’uno dell’altro e tra loro inizia una bella, quanto improbabile storia d’amore…