Pubblicato in: Concerti

Festival Tango: secondo appuntamento dedicato a Astor Piazzolla

Marco Valerio 5 anni fa

astor-piazzollaSecondo appuntamento con il Festival Tango per Un’estate con la musica 2014, stagione estiva de laVerdi.

Domenica 3 agosto, a partire dalle 18, l’Auditorium di largo Mahler ospiterà un concerto dedicato a Astor Piazzolla e il Nuevo Tango. In questa occasione l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi sarà condotta dal direttore d’orchestra argentino José Maria Sciutto, supportato dal violino solista di Sonig Tchakerian e dal bandoneón di Gianni Iorio. In programma anche due componimenti di Luis Bacalov, eseguiti dall’autore.

Ma il cuore dell’esibizione sarà dedicato alla musica di Astor Piazzolla (nella foto), grande riformatore del tango e strumentista d’avanguardia. Verrà così proposto il celebre Libertango, scritto proprio a Milano quarant’anni fa e divenuto ambasciatore in Europa e quindi in tutto il mondo della “riforma” del tango secondo Piazzolla.

Seguiranno le raffinate ed eleganti musicalità di Aconcagua, rese superbe dall’intensità emotiva del bandoneón di Gianni Iorio. Si finisce con Las cuatro estaciones porteñas, capolavoro e affresco d’atmosfera, che ci conduce in un viaggio emozionale e sensitivo tra le strade di Buenos Aires. L’interpretazione del violino solista è affidato all’eclettica Sonig Tchakerian.

Ma ad aprire la serata ci penserà il coordinatore artistico del Festival Tango, vale a dire Luis Bacalov. Il compositore premio Oscar eseguirà il Concerto per pianoforte e orchestra da lui stesso composto per laVerdi nel 2011. Inoltre Bacalov proporrà al pubblico dell’Auditorium anche il suo Seducción, brano portante della colonna sonora del film Assassination Tango, scritto, diretto e interpretato da Robert Duvall nel 2002.

BIGLIETTI

9/12,50/15 euro

ABBONAMENTO

Abbonamento libero a 6 concerti. Intero: 114 euro – Ridotto: 76,50 euro (Soci, Abbonati, Over 60, Under30, Cral e Gruppi organizzati)

INFO E PRENOTAZIONI

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo. Orari apertura: martedì – domenica ore 14.30 – 19.00. Telefono 02.83389401/2/3

Etichette: