Pubblicato in: Festival

Festival Humus: alla scoperta del Quartiere Rizzoli e Parco Lambro con oltre 20 iniziative

Redazione 3 settimane fa
festival-humus-milano

Il festival HUMUS, organizzato dalla Compagnia Alma Rosé animerà con moltissimi appuntamenti il Quartiere Rizzoli e Parco Lambro dall’8 al 21 settembre 2022. Un festival composito, pensato per una città che dialoga con i suoi abitanti e il suo territorio.

Parco Lambro e il quartiere limitrofo sono una zona di confine molto interessante in cui operare: tra la tangenziale e gli spazi verdi, la città lascia spazio ai campi. Una zona viva e pulsante, tra rigenerazione e fragilità, luoghi da scoprire nella loro storia recente e nella realtà di quelle associazioni che ogni giorno operano in questo territorio di frontiera.

Oltre 20 appuntamenti per il Festival Humus

I temi che si rincorrono nel ricco palinsesto di HUMUS sono principalmente due, strettamente legati tra loro: la fragilità e la natura. La fragilità delle figure genitoriali è posto sotto esame nei primi due spettacoli della rassegna: Stabat pater è il racconto, intenso e toccante, di un padre alle prese con la disabilità del proprio figlio, Lucis in fundo è invece la riflessione antiretorica sulla figura di una donna che diventa madre e si scopre debole, smarrita e fragile.

La fragilità del corpo, affrontata con ironia trascinante da Chiara Stoppa ne Il ritratto della salute La fragilità della metropoli sarà al centro de La scarpa sul tetto, teatro cittadino di Alma Rosé, un percorso teatrale aperto ai cittadini, per la sensibilizzazione verso i temi legati al nostro vivere metropolitano, che porterà alla realizzazione di uno spettacolo itinerante sulla solitudine in città.

Gli spazi verdi diventano veri e propri palcoscenici naturali per diversi eventi: il Concerto tra gli orti, una narrazione in musica per raccontare il fenomeno dell’”ortismo milanese”, Parchi Sommersi performance itinerante della Compagnia Oyes sulla storia del Parco Lambro,

La cornice di una natura urbana rigogliosa, come quella di Parco Lambro e di Cascina Biblioteca, è lo sfondo perfetto di diversi laboratori sul corpo e sulla fisicità. Danzare il paesaggio è il laboratorio  di Cascina Biblioteca che vuole restituire alla danza la sua valenza terapeutica, Dannata performance della Piccola Accademia delle Arti di Cascina Biblioteca, uno spettacolo portato in scena da educatori, attori abili e diversamente abili. Laboratorio natura, sentieri culturali sono camminate performative all’interno degli itinerari storico-paesaggistici del parco.

Il camminare come strumento di scoperta del paesaggio è al centro di Passi, nato dalla collaborazione tra Alma Rosé, la Scuola Mohole e la Fondazione Exodus, la performance itinerante è ispirata ai diari degli ospiti della Fondazione Exodus che hanno partecipato al Cammino di Santiago.

Da segnalare inoltre gli spettacoli per il pubblico più giovane: Rane e principi  e C.C. C. Cicala cerca casa e Merenda con delitto nell’affascinante vagone ferroviario di Cascina Biblioteca.

La relazione con la strada, con il quartiere, contraltare al verde cittadino, sono le due performance On the road e Sehnsucht diMilano Dancing City in collaborazione con Circuito CLAPS presso lo spazio We-Mi di via Rizzoli.

Il calendario degli eventi

Tutti gli eventi sono gratuiti con obbligo di prenotazione a info@almarose.it

Giovedì 8 settembre:

  • Ore 20.30, Cascina Biblioteca: Stabat Pater – compagnia Alma Rosé

Venerdì 9 settembre:

  • Ore 20.30, Cascina Biblioteca: Lucis in fundo – compagnia Alma Rosé

Sabato 10 settembre:

  • Ore 16-18, Laboratori di Cascina Biblioteca: Danzare il paesaggio – Gli spazi verdi del Parco Lambro diventeranno veri e proprio palcoscenici naturali. Spazi unitari dove i corpi saranno guidati verso la creazione di movimenticoreografici e danze corali nel paesaggio, per restituire al corpo la sua natura espressiva essenziale, autentica e pura. Riconfigurare la danza nella sua funzione sociale, rituale, catartica e terapeutica.
  • Ore 20.30, Cascina Biblioteca: Concerto tra gli orti – compagnia Alma Rosé

Domenica 11 settembre:

  • Ore 11, Cascina Biblioteca: Rane e principi – compagnia Alma Rosé

Lunedì 12 – domenica 18 settembre:

  • HUMUS InterAzioni*, progetti vincitori del Bando Milano è Viva che hanno luogo nello stesso territorio del Festival HUMUS
  • Parchi sommersi. Capitolo I: parco Lambro – compagnia Oyes. Ritrovo presso Parco Lambro Skatepark (accesso di Via Feltre altezza civico 71). Performance rivolta a un pubblico eterogeneo e trasversale. Una passeggiata interattiva per venticinque spettatori alla volta, muniti di cuffie wireless, in cui il pubblico non sarà solo testimone delle storie sommerse, ma anche autore di azioni partecipate e collettive. Biglietto unico: 8 € + 1,5 € (prevendita)
    • Da lunedì 12 a venerdì 16 settembre – ore 18.30
    • Sabato 17 e domenica 18 settembre – ore 11 e ore 18.30

Venerdì 16 settembre:

  • Ore 19, Cascina Biblioteca: Dannata Performance – Piccola Accademia

Sabato 17 settembre:

  • Ore 16 – 17, Laboratori di Cascina Biblioteca: Sentieri culturali – Camminate performative all’interno degli itinerari storico-paesaggistici del parco, per la riscoperta, in chiave urbana, di arte e architettura, patrimonio storico-culturale e antropologico, letteratura e paesaggio. I materiali della natura saranno strumenti per sperimentare e mettere in gioco dinamiche relazionali e suggestioni che la materia offre al fare ludico, in una partecipazione globale tra pensiero-corpo-natura. Condurre esperienze in dialogo e in contatto con la natura e i suoi elementi, per scoprire analogie, differenze, trasformazioni: appuntarle, disegnarle, vestirle, attraverso la creazione di albi illustrati, ghirlande, manufatti, maschere e costumi. Le opere realizzate saranno installate nel Parco.
  • Ore 18, Cascina Biblioteca: La scarpa sul tetto – compagnia Alma Rosé
  • Ore 19, Cascina Biblioteca: Le Baccanti – Piccola Accademia

Domenica 18 settembre:

  • Ore 16, Vagone di Cascina Biblioteca: Merenda con delitto – Performance interattiva originale per bambini e ragazzi, dai 6 anni ai 12 anni. Un viaggio all’interno di un’indagine da risolvere: due attori danno voce ai protagonisti di una storia, agli indagati e alle vittime dei delitti. Il pubblico si troverà a rivestire i panni di altri personaggi coinvolti nelle indagini, con carta di identità e una valigia piena di ricordi. Guidati dalla voce del capo treno, avranno il compito di mettere insieme i tasselli delle intricate indagini e di scoprire l’identità del colpevole.
  • Ore 16, via Rizzoli (Spazio WeMi): C.C.C. Cicala Cerca Casa – Spettacolo per bambini dai 6 ai 10 anni
  • Ore 11 – 17.30 (a seguire, cena conviviale), Fondazione Exodus – Parco Lambro: Performance PASSI con gli allievi attori della Scuola Mohole– Fondazione Exodus

Mercoledì 21 settembre:

*HUMUS InterAzioni*, progetti vincitori del Bando Milano è Viva che hanno luogo nello stesso territorio del Festival HUMUS

  • Ore 20.30 via Rizzoli 47, Spazio WeMi RIZZOLI (ingresso libero e gratuito): On the road + SehnsuchtMilano Dancing City in collaborazione con Circuito CLAPS. Palo cinese, scala acrobatica, giocoleria, danza acrobatica, discipline aeree e roue cyr sono solo alcuni degli ingredienti di On the road, che mette al centro il desiderio e il coraggio di viaggiare per liberarsi dai condizionamenti della vita quotidiana e ascoltare finalmente la parte più libera e autentica di sé. A farlo sono cinque personaggi che in equilibrio fra circo e teatro intraprendono un viaggio alla ricerca di se stessi e condividono con il pubblico le loro emozioni, convinti che la felicità sia un progetto collettivo.