Pubblicato in: News

Arriva la Fase 3: dal 15 giugno a Milano riaprono cinema e teatri. Torna anche il calcetto

RedazioneRedazione 1 mese fa
teatro-sedili-rosso

Non perderti i nostri articoli!

Ogni giovedì avrete le news più aggiornate, insieme a idee e iniziative per il weekend, sia in streaming che nel “mondo reale”.

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!

 

 

Dopo le graduali riaperture della Fase 2 siamo pronti per accogliere anche la Fase 3: dal 15 giugno torneranno finalmente a riaprire i luoghi della cultura e dello spettacolo: cinema, teatri, festival all’aperto e rassegne estive hanno il definivo via libera anche in Lombardia e a Milano.

 

A Milano tornano cinema e teatri: cosa riapre

Hanno già annunciato la riapertura da lunedì 15 giugno la catena di multisala Uci e il Cinema Anteo che inaugura da martedì 16 giugno la rassegna Arianteo (trovi qui il programma completo), ricca di eventi all’aperto nei luoghi iconici della città, come Palazzo Reale, il Chiostro dell’Incoronata e i Giardini della Triennale. Ogni sera, fino al 30 giugno, verranno proiettati grandi successi del cinema (tra gli altri Parasite e Joker) e prime visioni.

Anche Triennale Milano ritorna a proporre il suo calendario di eventi all’aperto, tra cinema, spettacoli teatrali e attività per bambini.

Ancora chiusi fino a data da destinarsi le altre sale milanesi, tra cui l’Arlecchino, l’Eliseo e il Mexico. Anche il multisala The Space non ha ancora comunicato una data ufficiale di apertura.

Per quanto riguarda i teatri, a Milano tornano in attività il Piccolo, con una ricca rassegna estiva, il Franco Parenti che annuncia spettacoli all’aperto nella suggestiva location dei Bagni Misteriosi. Da lunedì 15 tornano ad accogliere il pubblico anche il Teatro del Buratto e il Menotti.

Ancora in sospeso le aperture degli altri teatri di Milano, tra cui il Dal Verme, il Teatro Nazionale Che Banca! e soprattutto, la Scala.

Stop alle discoteche: a Milano si tornerà a ballare a luglio

Dopo lunghe contrattazioni sulle norme di sicurezza, dal 14 luglio riapriranno anche le discoteche.

A Milano riaprono con accessi contingentati l‘Old Fashion, il The Beach Club e il Base Milano. Ancora senza date ufficiali le altre discoteche della città.

Circolo Magnolia ha invece annunciato che non riaprirà i propri spazi per il momento, ma che attiverà una stagione estiva di eventi all’Idroscalo.

Modalità di accesso e misure di sicurezza per cinema, teatri e discoteche

Sono state vagliate molte ipotesi prima di concedere le riaperture in sicurezza di posti che in passato “invitavano” all’assembramento.

Per accedere alle sale di cinema e teatri le regole sono quelle valide per altre strutture: mascherina obbligatoria, misurazione della febbre all’ingresso insieme all’igenizzazione delle mani. Dovranno essere garantite le distanze di sicurezza, contingentando gli ingressi e limitando i posti a sedere (negli spettacoli al chiuso il massimo sarà di 200 persone in sala).

L’acquisto dei biglietti dovrà essere fatto online, mentre nelle biglietterie sarà vietato o limitato il contante. Restano chiusi i bar e i punti ristoro interni alle strutture.

In discoteca la faccenda si complica: si potrà ballare solamente all’aperto e ad almeno un metro di distanza. Gli spazi dovranno essere riempiti solo per metà della capienza massima. La vendita di drink all’interno è sospesa, mentre per evitare fila all’esterno saranno messi a disposizione online i biglietti a orari contingentati.

 

Tornano gli sport di contatto: si potrà di nuovo giocare a calcetto

Nella bozza del DPCM in approvazione nei prossimi giorni è presente anche il ritorno degli sport di squadra, come basket, calcetto, beach volley, pallavolo ecc. Tornano anche gli sport di contatto, come la boxe e le arti marziali. Ogni regione deciderà in autonomia se far ripartire o meno tali sport, in base al livello di rischio epidemiologico dell’area.