Pubblicato in: Food

Falò di Sant’Antonio: a Milano e in Lombardia si accendono i fuochi

Oriana DaviniOriana Davini 3 settimane fa
Falò-di-SantAntonio

Inizia l’anno nuovo e la tradizione contadina celebra un rito immancabile e ancora molto sentito a Milano e in Lombardia: il falò di Sant’Antonio.

Dedicato a Sant’Antonio Abate, protettore dei contadini e degli animali domestici il cui giorno dedicato cade il 17 gennaio, la ricorrenza trae origini dagli antichi culti celtici e illuminava le campagne per celebrare la vittoria della luce sul buio e augurarsi di avere raccolti fecondi e abbondanti.

Sarà perché il fuoco esercita sempre un fascino intramontabile, che attira gli sguardi incantandoli per lunghi attimi, o perché stare insieme intorno a un falò, mentre le fiamme spazzano il buio condividendo bicchieri di vin brulè, dolci e piatti della tradizione è un modo per esorcizzare paure, dubbi e malumori trascinati per un anno.

Qualunque sia il motivo che vi spinge a cercare un falò di Sant’Antonio, questi sono gli eventi da non perdere a Milano e in Lombardia.

Falò di Sant’Antonio a Milano

Falò di Sant'Antonio Cascina Nosedo

  • Sabato 18 gennaio 2020, dalle 18.30 – Cascina Biblioteca (via Casoria 50): tradizionale benedizione degli animali del maneggio, accensione del falò nel paddock dei cavalli, distribuzione gratuita di polenta e vin brulé e infine estrazione dei biglietti della lotteria
  • Sabato 18 gennaio 2020, h 6-20.30 – Abbazia di Chiaravalle (via Sant’Arialdo 102): da prima dell’alba fin dopo il tramonto, intorno all’abbazia si celebra S. Antonio con spettacoli, esibizioni e l’accensione del tradizionale falò (IN ATTESA DI CONFERMA)
  • Domenica 19 gennaio 2020, dalle 15.30 – Cascina Nosedo (via San Dionigi 78, M3 Corvetto): dal primo pomeriggio ci saranno gli arcieri medievali della Compagnia Bianca a trasformare l’aia in un campo di tiro con l’arco. In attesa di accendere il falò di Sant’Antonio al tramonto, a colpi di frecce infuocate, balli popolari aperti a tutti, te caldo, vin brulè, panettone, pane e salame
  • Domenica 19 gennaio 2020, h 15-19 – Cascina Linterno (via Fratelli Zoia 194): giornata di festa che termina con l’accensione del falò di Sant’Antonio, il 25esimo di Cascina Linterno. Nel pomeriggio mercatino contadino con miele, pane e prodotti del Parco Agricolo Sud Milano,concerto dei Cantori Ambrosiani, benedizione degli animali e alle 17.30 accensione del falò con balli, dolci, te caldo e vin brulè

Falò di Sant’Antonio in Lombardia

Falò di Sant'Antonio

  • Da sabato 11 a domenica 19 gennaio 2020 – Vimercate (Mi): tradizionale sagra di Sant’Antonio, con messa e benedizione del pane (h 9.30), vendita di tortelli in via Cavour (dalle 10), benedizione con la reliquia del santo nella chiesa di Sant’Antonio (h 15.30), quindi sfilata al ponte e accensione del falò sul greto del fiume Molgora (h 21)
  • Da sabato 11 a venerdì 17 gennaio 2020 – Saronno (Mi): il Gruppo storico Sant’Antoni da Saronn organizza una lunga festa a base di animazione in stile borgo contadino, con giochi, degustazione di prodotti tipici. Il clou è venerdì 17 con la benedizione degli animali e alle 21 accensione del tradizionale falò. Per tutto il giorno inoltre trippa alla maniera lombarda, panini con salamella e in brulè
  • Giovedì 16 gennaio 2020 Varese: in Piazza della Motta alle 20.30 accensione del tradizionale falò accompagnata da bancarelle e dal Banco gastronomico Monelli della Motta. Venerdì 17 festa patronale della comunità pastorale, con celebrazioni eucaristiche alle 8, alle 9, alle 10, alle 11, alle 18. Alle 12  benedizione degli animali e dei pani e lancio dei palloncini
  • Venerdì 17 gennaio 2020, h 20.30 – Cologno Monzese: Benedizione degli animali davanti al parcheggio della piscina comunale, a seguire accensione del falò e degustazione di te, dolci e vin brulé
  • Venerdì 17 gennaio 2020, h 21 – Brugherio (Mi): Tradizionale falò al Parco Increa, nelle vicinanze dell’omonimo laghetto. Accensione del tradizionale falò e poi frittelle e vin brulé per tutti offerte da Santini
  • Sabato 18 gennaio 2020 – Omate (Monza e Brianza): tradizionale falò con l’asinello di cartapesta preparato dai volontari e concerto folk rock dei brianzoli Luf
  • EVENTO ANNULLATO (SI RECUPERA IL 1 FEBBRAIO CON LA GIUBIANA) – Sabato 18 gennaio 2020 – Lissone (Mi): alle 20.45 in piazzale degli Umiliati (piazza del Mercato) accensione del tradizionale falò a cura del Gruppo Alpini Lissone e distribuzione di panettone, tè e vin brulé
  • Domenica 19 gennaio 2020 – Casorate Primo (Pv): benedizione degli animali, mezzi agricoli in mostra, la sfilata dei cavalli, le bancarelle e poi l’accensione del fuoco dedicato a Sant’Antonio, con relativa distribuzione di trippa e cotechino
Etichette: