Pubblicato in: News

East Market, laboratori per bambini e concerti: gli eventi del weekend a Milano

tram-eventi-milano-weekend-min

Anche questo weekend a Milano sarà pienissimo di eventi, baciati ancora da un meteo splendido! Dai laboratori per bambini alle mostre, dalle camminate fuoriporta al ritorno di East Market… Di sicuro in questo penultimo fine settimana di gennaio non si potrà stare con le mani in mano!

Qualunque sia il vostro ideale di weekend noi e il nostro #spiegoneweekend saremo sempre pronti con i migliori suggerimenti!

Meteo del weekend

Il meteo del weekend a Milano sarà pieno di sole, nonostante le temperature in lieve discesa. Per approfondire le previsioni del tempo giorno per giorno, la nostra guida vi indicherà temperature medie e suggerimenti sul clima.

News della settimana

Eventi del weekend da non perdere

  • La montagna chiama e Milano risponde: le piste da sci più belle a poche ore dalla città
  • Domenica 23 gennaio torna a Milano East Market, l’appuntamento più amato dagli appassionati del vintage e del riuso creativo
  • Domenica 23 gennaio dalle 9.30, dall’Arco della Pace partirà FitnessWalk, un percorso di allenamento adatto a tutti, immerso nel verde del Parco Sempione, con stazioni di lavoro guidate da trainer professionisti. Una camminata a ritmo di musica, arricchita con esercizi di fitness sia statico che dinamico, utilizzando le cuffie con sistema wireless. Costo: 11€. Ritrovo alle 9.30 sui gradini dell’Arco della Pace, lato dei Bar. Partenza ore 10. Prenotazione obbligatoria tramite form online

Concerti e musica a Milano: gli spettacoli del weekend

  • Concerti a Milano nel 2022: tutte le date in programma
  • Notre Dame de Paris: il tour dei 20 anni parte da Milano. Date e biglietti
  • Stromae torna in concerto dopo 7 anni: unica data italiana a Milano
  • Maneskin: le nuove date del tour 2022
  • Salmo Stadi: le date del tour 2022
  • Ultimo: tutte le date del tour spostato al 2022
  • Achille Lauro: le nuove date del tour spostato al 2022
  • Pinguini Tattici Nucleari: le date del tour
  • L’Atelier Musicale, la rassegna in bilico tra jazz, classica e contemporanea organizzata dall’associazione culturale Secondo Maggio, apre la seconda parte della sua XXVII stagione con un concerto-evento che coniuga storia e contemporaneità: la riproposizione dello storico trio che Gianluigi Trovesi guidò tra il 1977 e i primi anni Ottanta, quello cioè con Paolo Damiani (violoncello, contrabbasso) e Gianni Cazzola (batteria), a cui è legata la sua consacrazione nella scena italiana del jazz. L’appuntamento è per sabato 22 gennaio alla Camera del Lavoro di Milano (inizio live ore 17.30; ingresso 10 euro con tessera associativa), per presentare quarant’anni dopo, tre musicisti che hanno sviluppato le proprie carriere da leader indiscussi e che si trovano oggi a riprendere su altre basi il loro dialogo musicale.
  • Spirit de Milan torna con un nuovo fine settimana di appuntamenti per tutti i gusti, ecco il calendario:
  • – Venerdì 21 gennaio “Bandiera Gialla” con le Dance Angels, trio al femminile con un repertorio interamente improntato sulla Dance che ha contaminato il mondo musicale degli anni ‘70 e ’80, il tutto accompagnato dalle bellissime coreografie di 3 fantastiche front women (ingresso a pagamento).
  • – Sabato 22 gennaio appuntamento con “Holy Swing Night”, direzione artistica di Mauro Porro (ingresso a pagamento). Sarà proprio il direttore artistico a capitanare la resident band “Hot Crystal Rhythmakers”. Una formazione di giovani all stars suonerà brani dei Rhythmakers, la cui formazione degli anni ’30 vide artisti come Henry Red Allena, Eddie Condon, Gene Krupa, Fats Waller, Tommy Dorsey, Pee Wee Russell e Zutty Singleton.
  • – Domenica 23 gennaio per la rassegna “Spirit in Blues”, il concerto di Laura Fedele ed Heggy Vezzano. Durante il live, i due artisti suoneranno soul ballads, brani venati di rock e composizioni originali scritte da Laura Fedele.
  • Grande ritorno per Sergio Caputo al Blue Note Milano! Il cantautore romano salirà sul palco del noto jazz club milanese venerdì 21 gennaio alle ore 20.30 e alle ore 23.00 con un doppio set! Sergio Caputo è accompagnato da Fabiola Torresi al basso e Alessandro Marzi alla batteria. Prezzi: 37 € (ore 20.30), 27 € (ore 23)

Arte e mostre a Milano

Cinema: eventi e film da non perdere

  • Le novità al cinema del 2022
  • 15 film in streaming da vedere assolutamente
  • 365 giorni: il trash che non diverte. La recensione
  • Blocco 181: le immagini della nuova serie di Salmo girata a Milano
  • Fino al 23 gennaio presso Cineteca Milano MIC si terrà Antonio Capuano, il primo maestro, una rassegna dedicata al regista napoletano, citato da Paolo Sorrentino nel suo ultimo film È stata la mano di Dio. La rassegna vuole sottolineare il forte rapporto maestro/allievo che intercorre tra i due registi napoletani. A tal proposito verranno proposti il primo e l’ultimo lungometraggio di Paolo Sorrentino, L’uomo in più ed È stata la mano di Dio, vincitore del Leone d’argento all’ultimo Festival Internazionale del Cinema di Venezia. Ingresso intero € 7,50; ridotto € 6. Calendario delle proiezioni del weekend:
    – venerdì 21 gennaio alle 15.30L’amore buioDopo aver violentato, insieme ad altri ragazzi, la sedicenne Irene, il giovane Ciro denuncia sé stesso e il gruppo. Rinchiuso nel carcere minorile di Nisida, grazie a delle lettere si stabilirà una connessione tra carnefice e vittima. Ore 17.30: L’uomo in più. Nella Napoli degli anni Ottanta, Antonio Pisapia e Tony Pisapia vivono due esistenze parallele: il primo è un calciatore che, per un incidente, vede svanire la sua carriera, il secondo un cantante arrestato per uno scandalo. Debutto alla regia di Paolo Sorrentino. Film presentato alla 58. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
    – sabato 22 gennaio alle 15.30: Il buco in testa. Orfana di padre, ucciso pochi mesi prima della sua nascita, Maria si trasferisce dalla provincia di Napoli a Milano, dove scopre che l’assassino del genitore vive in libertà. Ispirato alla storia vera di Antonia Custra, il film è valso a Teresa Saponangelo il Nastro d’Argento come migliore attrice protagonista. Ore 17.30: È stata la mano di Dio. Napoli, anni Ottanta: il diciassettenne Fabietto Schisa vive contemporaneamente il sogno dell’arrivo di Maradona al Napoli e l’incubo di un grave incidente familiare. Personalissimo racconto di formazione diretto da Paolo Sorrentino, vincitore del Gran Premio della Giuria alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e candidato italiano per il prossimo Oscar al miglior film straniero.
    – domenica 23 gennaio alle 17.30: Polvere di Napoli. Cinque episodi ambientati a Napoli e dintorni, tra sposini litiganti, duelli a Pompei e sfortunati suonatori di sax. Sentito omaggio di Capuano alla sua Napoli, co-sceneggiato, agli inizi della propria carriera, da Paolo Sorrentino. Ore 19.30: È stata la mano di Dio

Eventi e attività per bambini

  • Dove andare a pattinare sul ghiaccio con i bambini a Milano
  • Ripartono le Olimpiadi dei Giochi e delle Arti di strada! Fino al 28 febbraio presso il Parco della Lambretta (quartiere Rubattino/Ortica), tutti i bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni potranno provare attività e giochi del passato e non solo. Una volta composta la squadra (min. 8 max. 20 partecipanti), i partecipanti avranno un’ora di tempo per affrontare i Giochi Olimpici e terminare il percorso. Bambini e ragazzi saranno accolti sempre da animatori professionisti e catapultati alle Olimpiadi, dove dovranno cimentarsi in diverse discipline tra cui: La Cerbottana, Lancio degli Anelli, Il gioco della Torre, fino ad arrivare a Street Basket, Slacklining, Skateboarding, e Street Art con attività di Yarn Bombing, Stencil e molto altro. In base alle prove affrontate e all’impegno dimostrato, la squadra riceverà un punteggio che comparirà nella Superclassifica online che sarà pubblicata al termine dell’evento. L’evento si terrà ogni weekend dalle 11 alle 18. Per info e prenotazioni: info@olimpiadigiochidistrada.it, tel. 392 912 8580 o 393 266 18 92
  • Sabato 22 e domenica 23 gennaio Triennale Milano organizza laboratori e attività per bambini dai 6 ai 10 anni, per scoprire i misteri del design e come nascono gli oggetti di uso comune. Prenotazioni: visiteguidate@triennale.org (specificando numero e età dei bambini partecipanti e numero degli adulti accompagnatori) Attività:
    Sabato 22 gennaio, ore 15.30: Un oggetto, brutto. Il Museo del Design Italiano è pieno di oggetti speciali, molti di questi colpiscono per i loro colori sgargianti e per le loro forme inusuali. Sono tutti belli? Esistono oggetti belli per tutti? O brutti? Qualcuno ha mai progettato un oggetto brutto? Dopo un confronto di gruppo, a partire dagli oggetti esposti, i bambini proveranno a progettare un nuovo oggetto, brutto. Forse non è detto che bello e brutto siano proprio contrari. Costo: 10 € (bambino), 8,50 € (adulto, massimo un adulto per bambino).
    Domenica 23 gennaio, ore 15.30: Maschere e ghirigori parlanti. “To do something with nothing” diceva Saul Steinberg. Partendo da questo pensiero verranno realizzate delle maschere sostenibili che lasciano scoperto solo il naso, a partire da carta, cartone e cartoncino di recupero portati da casa. I ghirigori daranno voce e carattere alle maschere, senza l’uso di lettere o parole, per una speciale messa in scena finale. Costo: 12 € (bambino), 10 € (adulto, massimo un adulto per bambino) – incluso il biglietto della mostra Saul Steinberg Milano New York. Biglietti presso la biglietteria di Triennale Milano.
  • Tornano i laboratori del Pime a Milano sabato 22 gennaio con “Questione di Pattern”, nuovo appuntamento dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni accompagnati dai genitori. Il Museo propone ai bimbi una visita guidata alla scoperta della tecnica dei pattern su abiti, vasi e oggetti provenienti da tutto il mondo e a seguire un laboratorio creativo per realizzare il proprio pattern con l’aiuto di pennarelli, sagome di cartoncino e tanta fantasia.. Per partecipare: € 3 di ingresso ridotto + € 5 per l’attività. Accompagnatori: € 3 di ingresso ridotto.

Gastronomia e ristoranti a Milano

Gite fuori porta

Alla scoperta di Milano

Etichette: