Pubblicato in: Festival Libri Mostre

Libri a Milano: gli incontri e le presentazioni dal 27 novembre al 3 dicembre

eventi letterari a Milano

eventi letterari a Milano

«Scrivere è viaggiare senza la seccatura dei bagagli» scriveva Emilio Salgari. Ma anche leggere è sempre un viaggio, e se leggerete #lospiegonelibri di questa settimana ne sarete convinti ancora di più. Perché dal 27 novembre al 3 dicembre (ma anche oltre) a Milano i libri escono dalle librerie, le storie invadono i musei, i romanzi diventano mostre e persino serate in discoteca. Perché è questa la bellezza dei libri: farci viaggiare. Buona lettura!

Rock in New York

Quante storie legate alle leggende della musica ha da raccontare New York? Alcune le potete trovare raccolte in un libro, New York Serenade (Skira), una passeggiata tematica nei luoghi della città legati alla storia del rock. Gli autori Ciro Frank Schiappa (che ha realizzato le fotografie) e Michele Primi (testi) lo presentano martedì 29 novembre alle 18.30 alla Galleria Carla Sozzani al 10 Corso Como. Frammenti di canzoni, pensieri, ricordi degli stessi musicisti e storie sui luoghi rappresentati dialogano con le fotografie, e insieme ad esse ci raccontano della boutique dove Jimi Hendrix passava la maggior parte dei suoi pomeriggi; dell’ex centro di accoglienza per poveri e immigrati nel Lower East Side trasformato in condominio negli anni Ottanta dove abitava Iggy Pop; della prima casa di Patty Smith e Robert Mapplethorpe.

Saviano racconta all’Alcatraz

A Bookcity ha fatto il tutto esaurito e ha affascinato le centinaia di persone corse a sentirlo al Teatro Carcano: Roberto Saviano sta portando in giro per l’Italia il suo ultimo libro, La paranza dei bambini, e lunedì 28 novembre lo racconterà in una serata un po’ fuori dagli schemi. L’appuntamento è infatti all’Alcatraz per una serata evento dal titolo “Sottosopra. Roberto Saviano racconta”. Sul palco numerosi ospiti che leggeranno brani tratti dal libro di Saviano: Guido Catalano, Clementino, Geppi Cucciari, Jovanotti, Luciano Ligabue, Linus, Teresa Mannino e Nadia Toffa. I ricavati andranno al Nuovo Teatro Sanità di Napoli.

Se questo è un uomo: Primo Levi in mostra

Scrittore, testimone dell’Olocausto, chimico e uomo di scienza. Primo Levi fu tutto questo, e oggi una mostra al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano lo racconta. L’occasione è la pubblicazione della nuova edizione delle Opere Complete. La mostra itinerante, I mondi di Primo Levi. Una strenua chiarezza, apre l’1 dicembre e si potrà visitare (il biglietto è incluso nell’ingresso al museo) fino al 19 febbraio 2017.

In viaggio con Virginia Woolf, a Monza

Hanno scelto due immagini care alla scrittrice – e protagoniste di due delle sue opere più famose (Gita al faro e Una stanza tutta per sé) – le organizzatrici del festival dedicato a Virginia Woolf. Si chiama Il faro in una stanza, e sta facendo rivivere la grande scrittrice inglese a Monza. Domenica 27 novembre gli ultimi appuntamenti.

Festeggiando Roald Dahl (e altri incontri per i più piccoli)

Nasceva a Cardiff, il 13 settembre 1916, Roald Dahl, celebre scrittore di romanzi per l’infanzia (avete presente La Fabbrica di cioccolato?). E quest’anno in occasione del centenario si moltiplicano le occasioni per ricordarlo. E’ il caso della Biblioteca Valvassori Peroni (zona Lambrate) che, mercoledì 30 novembre alle 16.45 dedicherà un appuntamento ai bimbi dai 6 agli 11 anni con letture dedicate al grande scrittore britannico. Mentre venerdì 2 dicembre alle 17 sarà la volta di “L’orco puzza, una favola ecologica”, con gli attori della compagnia Fantateatro per i bambini dai 3 anni in su.

Roald Dahl sarà protagonista anche della domenica della Libreria dei Ragazzi. Il 27 novembre, alle 11, Letture Dahliziose a colazione! Da “Il coccodrillo enorme”, dello scrittore britannico. Colazione con croissant e succhi di frutta. Età: dai 3 anni. Ingresso libero e gratuito. Alle 17 i coccodrilli andranno in scena con un laboratorio per i bimbi dai 6 anni in su.

Appuntamento invece in Feltrinelli di Piazza Piemonte per i piccoli fan di Geronimo Stilton: domenica 27 novembre, alle 11.30, incontro con il topo-giornalista e apertura della mostra dedicata alle sue ultime avventure. Età consigliata: da 3 anni.

Tony Laudadio scrittore

Appuntamento mercoledì 30 novembre alla Libreria del Mondo offeso con Tony Laudadio in veste di scrittore. Nello spazio di piazza San Simpliciano presenta il suo ultimo romanzo, L’uomo che non riusciva a morire (NNeditore), alle 18.15. L’attore è anche a teatro (Piccolo Teatro Studio Melato) con Birre e rivelazioni, fino al 4 dicembre.

Riscoprire Il Gattopardo

Al Circolo dei Lettori – Fondazione Pini si leggono i classici. Avete amato Il Gattopardo? Giovedì 1 dicembre alle 18.30 il critico letterario Salvatore Silvano Nigro farà rivivere il romanzo di Tomasi di Lampedusa e i suoi protagonisti resi celebri anche dal grande schermo grazie a Luchino Visconti, dal principe di Salina al nipote Tancredi alla bella Angelica.

Le icone d’impresa che hanno fatto la storia

Francesca Molteni, esperta in progetti di comunicazione, regista e curatrice è autrice del libro Icone d’impresa, (Carocci Editore). Si tratta di un volume voluto da Museimpresa, Associazione italiana dei musei e degli archivi d’impresa, per raccontare gli oggetti d’impresa che hanno fatto la nostra storia e plasmato il nostro immaginario. L’autrice lo presenta venerdì 2 dicembre alle 17 in Assolombarda, in via Pantano 9.

Storie di fuga e di ricerca: Sotto un altro cielo

Da Dinette – cucina di ringhiera viene presentato il libro Sotto un altro cielo (Laurana Editore) alla presenza di uno degli autori, Giampiero Rossi, e dell’assessore Pierfrancesco Majorino. Un libro che parla di viaggi, di migrazioni. Dell’impossibilità di rimanere. Del bisogno di trovare un altro luogo. Dieci narratori, dieci firme – tra cui Dacia Maraini – ci raccontano storie di fuga, di ricerca di un mondo in cui valga la pena di vivere. L’appuntamento è per sabato 3 dicembre alle 17.30 in via F.lli Bronzetti 11.

La Milano letteraria in mostra

Luciano Bianciardi, Dino Buzzati, Piero Colaprico, Maurizio Cucchi, Carlo Emilio Gadda, Alda Merini, Alberto Savinio, Giorgio Scerbanenco sono alcuni tra i numerosi autori che hanno contribuito a disegnare l’identità editoriale della città di Milano. Attraverso mappe letterarie e meta-letterarie sono individuati i “microcosmi d’autore” che incrementano l’applicazione web Copy in Milan. E sono diventati una mostra. Fino al 15 dicembre al Laboratorio Formentini troverete otto progetti dei laureandi magistrali in Design della Comunicazione, Scuola di Design, Politecnico di Milano.

Vivere per raccontarla: la storia di Gabo al cinema

Gabriel Garcia Marquez ha attraversato il Novecento e appassionato milioni di lettori ai suoi mondi. E oggi quella vita è diventata un docufilm che sarà possibile vedere in anteprima a Milano. Si chiama Gabo – Il mondo di Garcia Marquez, porta la firma di Justin Webster e sarà proiettato dal 5 all’11 dicembre allo Spazio Oberdan.

Tra classici e attualità: gli appuntamenti in Feltrinelli

Il caso Cucchi. Il caso Regeni. Ma anche il caso Aldrovandi, il caso Uva, il caso Magherini. Tutti difficili e controversi episodi di cronaca e di discussione, e ne parla in un libro Carlo Bonini, già autore di Acab e di Suburra. Appuntamento con Il corpo del reato in Feltrinelli Duomo martedì 29 novembre alle 18.30. Altri eventi nel megastore in programma questa settimana sono la presentazione del libro Il male assoluto di Adele Marini, con Luca Crovi, un romanzo sulla Milano noir (il 28 novembre alle 18.30) e Simone Cristicchi che racconterà il suo Il secondo figlio di Dio (il 30 novembre), la storia di David Lazzaretti, mistico cristiano di fine Ottocento.

Nella Feltrinelli di Via Manzoni, invece, mercoledì 30 novembre alle 18 si riscoprono i classici con Infinito e Infiniti – Leopardi e Calvino. Giorgio Cosmacini e Francesca Eulisse presentano i due volumi L’infinito di Leopardi – un impossibile congedo e L’infinito in Calvino – la vertigine dell’innumerevole. Modera Diego Dejaco.

E se Anna Karenina ed Emma Bovary si fossero scambiate delle lettere?

Cosa sarebbe successo se Anna Karenina ed Emma Bovary fossero diventate amiche di penna? Per saperlo, segnatevi questo appuntamento: martedì 29 novembre alle 10, al Mondadori Megastore di via San Pietro all’Orto, Daniela Mastrocinque e Marosella di Francia presentano il libro “Amiche di penna: Il romanzo epistolare di Anna Karenina ed Emma Bovary”. Per sognare con un originale spin-off di due grandi storie di eroine letterarie.

Lisciare le orecchie a un bracco…

Lisciare le orecchie a un bracco. Piccoli piaceri, vizi innocenti e ordinarie manie per coltivare ogni giorno l’arte della felicità, recita il sottotitolo di questo originale libro scritto da Teresa Monestiroli. Per saperne di più, l’autrice lo presenta il 29 novembre alle 19 da Verso Libri, insieme a Chiara Beretta Mazzotta.

Etichette:

Forse sei interessato a: